4 REIT Con Ottimi Dividendi

Nell’ultimo anno abbiamo assistito ad un andamento del mercato azionario piuttosto “neutro”, anche se non sono mancati dei momenti caratterizzati da sensibili cali seguiti da lunghi periodi di recupero. In un contesto simile, diventa quindi difficile per i trader trovare i settori o le singole società in grado di produrre nel futuro un’elevata crescita in quello che sembra essere diventato un mondo di crescita globale moderata e che allo stesso tempo propone un mercato azionario in cui i continui cali di prezzo sono sempre più frequenti. Quindi, al fine di ottenere dei rendimenti annui superiori alla media, bisognerebbe puntare sulle aziende che generano continuamente dividendi in aumento da diversi anni e focalizzandosi non tanto su quanto esso sia alto, bensì sulla costanza con cui sale. Il metodo migliore per sfruttare questi dividendi, in un’ottica di lungo periodo, è quello di reinvestirli nel titolo stesso. L’acquisto di nuove azioni infatti significa che il successivo stacco della cedola, calcolato proprio sul numero di azioni in possesso, sarà più sostanzioso del precedente, soprattutto se la società avrà nel frattempo alzato il suo tasso. Altra cosa da considerare in questa strategia è il livello dei flussi di cassa: se esso dovesse ridursi (come avvenuto nella crisi immobiliare del 2008), allora diventa molto difficile per l’azienda rispettare gli impegni presi con i suoi azionisti, se non ricorrendo a capitale di debito che alla lunga potrebbero compromettere l’intera gestione operativa. Un settore che ultimamente è in fase di espansione è quello immobiliare, che in gergo finanziario viene chiamato REIT. Questo settore è a sua volta suddiviso in una serie di sotto-settori in base all’uso a cui è destinato l’immobile (residenziale, industriale, ufficio, hotel, ecc.). A questo proposito, vediamo ora alcuni REIT che generano ottimi rendimenti.

Public Storage (PSA)

+500Public Storage è una delle più grandi società al mondo nel settore dei REIT e paga regolarmente un dividendo del 2,80% annuo (corrispondente a $ 7,20 ad azione) che è cresciuto ad una media del 9,7% negli ultimi 10 anni. I flussi di cassa, maturati anche grazie al miglioramento del +7,6% di vendite, sono davvero interessanti (+19,44% rispetto all’anno precedente, equivalente a $ 441 milioni).

 

Extra Space Storage (EXR)

Extra Space Storage è un’altra grande società del panorama REIT, con oltre 1.370 strutture presenti in 37 stati americani. Attualmente l’azienda offre un dividend yield del 3,39%, pari a $ 3,12 per azione. La società ha registrato una sostanziale crescita del fatturato (+45%), senza contare un utile netto dell’ultimo trimestre giunto a $ 82,5 milioni dai 54 dell’anno precedente (+53,7%) che consentono ai dividendi di crescere di anno in anno a buon ritmo, con ottime possibilità che questo trend continui ancora a lungo.

CoreSite Realty Corporation (COR)

A differenza delle precedenti, Coresite Realty è una società appartenente al sottosettore del “data center“, uno spazio fisico (stanza, magazzino, edificio) all’interno del quale vengono sviluppate e gestite le apparecchiatura telematiche per le società che hanno bisogno di immagazzinare grossi volumi di dati ed aver connettività Internet. Negli ultimi 5 anni il dividendo della società è cresciuto ad un tasso medio composto del 69%! Il primo trimestre 2016 mostra un +23,9% del fatturato e un +100% dell’utile netto.

Digital Realty Trust Inc. (DLR)

Altra società del sottosettore “datacenter”, Digital Realty possiede più di 100 proprietà in tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Europa sino all’Asia. L’enorme varietà di clienti di cui dispone è il fattore che determina l’imponente flusso di entrate della società dal quale deriva un dividendo di $ 3,52 per azione.

Conclusioni

Negli ultimi tempi le società immobiliari, sfruttando soprattutto la permissiva politica dei tassi di interesse della FED, stanno realizzando una rapida crescita in un periodo dove l’economia globale è stagnante. Chi volesse investire in tali società per ottenere dei dividendi deve però fare i conti con il costo delle loro azioni, che è spesso alto: quindi, prima di fare trading con i REIT, potrebbe essere opportuno attendere un eventuale loro ritracciamento.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *