5 Titoli Su Cui Investire Nel 2014

In ogni mercato azionario, la metà della variazione di prezzo di un titolo è dovuta al settore di appartenenza. Però, è anche vero che non tutte le azioni variano in maniera uniforme nello stesso periodo, perché alcune variazioni minori o maggiori di altre. Con questo in mente, se nei nostri investimenti ci concentriamo su quelle che hanno subito variazioni minori…..ma che hanno dei fondamentali buoni quanto quelle che hanno avuto variazioni maggiori, possiamo realizzare un investimento efficace e redditizio. Se avete dato uno sguardo alle ultime quotazioni di borsa, ci sono state 5 aziende che hanno avuto delle piccole ma interessanti variazioni di prezzo. Ognuno di questi titoli appartiene ad un “settore top” dell’industria all’interno di tale settore. Per cui oggi vorrei mostrarvi cinque titoli da tenere d’occhio in questo 2014, tenendo sempre presente che questi titoli hanno “sovraperformato” il mercato.

titoli azionari

1. Isis Pharmaceuticals (ISIS)

Questa azienda farmaceutica è specializzata nella produzione di farmaci terapeutici che inibiscono la sintesi delle proteine delle cellule. In pratica, l’attività principale della società è quello di sviluppare e commercializzare l’ARN (Acido Ribonucleico) per il trattamento di malattie come quelle cardiovascolari, il diabete e l’asma. La società non paga dividendi. L’indice di forza relativa del titolo (o RSI, uno fra gli oscillatori più popolari dell’analisi tecnica e comunemente usati dai traders, specialmente da quelli che operano sui mercati dei futures) ha attualmente la denominazione di “ipercomprato”. Vi consiglio di aspettare un ritracciamento del titolo verso i $42 (circa), prima di acquistarlo.

2. Kansas City Southern (KSU)

E’ una società di trasporti che ha interessi anche nel settore ferroviario nazionale e internazionale. La società ha reso noto (5 Settembre 2013) un dividendo di $0,22 per azione, per un rendimento dello 0,74%. Il suo indice di forza relativa sta per classificarsi come “ipervenduto”. Si prevede una certa pressione al ribasso sul prezzo delle azioni. Vi consiglio perciò di acquistarlo quando si attesterà sui $112.

3. Ugi Corporation (UGI)

La Ugi è una holding operante nel settore della distribuzione e commercializzazione di prodotti energetici e relativi servizi. Si tratta di un distributore nazionale e internazionale al dettaglio di propano e butano, un fornitore di gas naturale e servizi elettrici attraverso regolate utilities di distribuzione locale. Questa società ha reso noto il suo ultimo dividendo all’inizio di quest’anno, pari a $0,28 per azione con un rendimento del 2,80%. Il suo indice di forza relativa sta entrando in territorio medio con un valore di circa 50. Vi consiglio di acquistarlo quando scenderà almeno a 39 dollari.

4. Cit Group (CIT)

Forse la più famosa fra le cinque elencate, è una holding bancaria (BHC) che insieme alle sue controllate di proprietà (CIT) fornisce principalmente servizi e prodotti commerciali di finanziamenti, leasing e altri servizi alle piccole e medie imprese. Questa azienda opera principalmente in Nord America, ma ha molte sedi in Europa, America Latina e Asia. La società ha reso noto (29 Novembre 2013) il suo ultimo dividendo, pari a $0,10 per azione con un rendimento dello 0,80%. L’indice di forza relativa sta per essere classificato come “ipercomprato”, con un valore corrente di 55. Vi consiglio di acquistarlo quando scenderà a $47.

5. Activision Blizzard (ATVI)

E’ una famosa azienda americana produttrice e distributrice di videogiochi per pc e console. La società è nata dalla fusione fra la Activision e la Blizzard Entertainment, che fu completata nel Luglio del 2008. Ha reso noto il suo ultimo dividendo il 15 Maggio 2013, pari a $0,19 per azione con un rendimento dell’1,05%. L’indice di forza relativa sta per classificarsi come “ipercomprato”, con un valore corrente di 66,32. Vi consiglio di acquiestare il titolo ATVI quando il valore per azione si attesterà sui $16.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *