6 Modi Strani Di Investire

Comunemente, ogni consulente finanziario vi suggerirà di investire i vostri risparmi in conti bancari, obbligazioni o fondi comuni di investimento: ma questo non vuol dire che altre persone non abbiano avuto grandi rendimenti investendo in qualcosa di decisamente non convenzionale, insolito o “stravagante”! Considerate questo esempio successo veramente: nel 1999, un uomo comprò un barattolo di sottaceti pagandolo $3 e lo vendette per $44.100 dopo aver appreso che ne esistevano solo cinque del suo genere al mondo!! Vediamo ora alcune opportunità d’investimento abbastanza strane e particolari che possono generare grandi redditi.

investimenti

1. Fumetti Da Collezione

Ebbene sì: è possibile che un fumetto che costava 10 centesimi cinquant’anni fa….oggi potrebbe valere centinaia di migliaia di euro! Ad esempio, l’edizione del 1960 in cui Spiderman presenziava sulla copertina di Amazing Fantasy n° 15, vale oggi ben $280.000! Mentre la serie del 1938 (Action Comics n° 1) in cui il personaggio di Superman divenne famoso, ha attualmente un valore di circa $ 350.000! Secondo gli esperti del settore, i fumetti che oggi valgono di più sono quelli che vanno dal 1930 fino al 1960 (specialmente se nella copertina è presente un personaggio che in seguito ebbe molto successo).

2. Compravendita Domini

Il boom della tecnologia potrebbe anche essere passato, ma esistono un numero infinito di nomi di dominio che si possono acquistare per un paio di euro! Poi, una volta comprato, sarà possibile attendere che qualcuno avanzi un’offerta per il nome registrato e venderlo anche per 10 volte il prezzo pagato!! Si possono comprare e scambiare i domini online attraverso vari siti, come Sedo o Godaddy. Tuttavia, se decidete invece di conservare e sviluppare il dominio, potete generare delle entrate attraverso la pubblicità AdSense di Google.

3. Prestare il Vostro Denaro

Che ci crediate o no, a volte essere generosi….paga! Attraverso alcuni siti online, come Prosper o Lendingclub, è possibile far incontrare domanda e offerta di credito. Questo fenomeno, attivo soprattutto negli Stati Uniti, è noto come social lending. In questi siti, dal funzionamento simile ad eBay, si mette “all’asta” una richiesta di credito. I prestiti online, solitamente, limitano l’impegno con un singolo debitore a non più di $25.000 e cercano di proteggere i creditori dai rischi di insolvenza dividendo i loro prestiti in tanti cosiddetti “micropacchetti”. Se si chiedono soldi che poi non vengono restituiti, infatti, il creditore perde tutto: i prestiti non sono assicurati dalle agenzie federali. Ma per il resto i soggetti che mettono all’asta su Internet le richieste di finanziamento hanno possibilità di indagine e accesso ai credit record di chi chiede prestiti analoghe a quelle delle banche! Il meccanismo è semplice: chi chiede soldi crea un suo profilo online, spiega il motivo per cui ha bisogno di un prestito, offre informazioni sulla sua situazione finanziaria. E dice anche quale tasso d’interesse è disposto a pagare. Il sito poi analizza la richiesta, fa alcune verifiche e poi la mette in rete assegnandogli un rating basato su una scala con sette livelli: da AA, per i richiedenti che sembrano più affidabili a HR (high risk). A quel punto chi è interessato, compete per finanziare una parte del prestito. Il social lending in Italia ha avuto una falsa partenza: Zopa Italia, ovviati i precedenti vizi procedurali, è tornata la scorsa primavera sul mercato con una nuova autorizzazione da parte della Banca d’Italia ed ora ha un nuovo nome: Smartika. Tuttavia, i numeri nel nostro paese iniziano ad essere promettenti e questo fenomeno sta trovando terreno fertile a causa della stretta creditizia che pone le banche a corto di liquidità da rigirare ai privati.

4. Affittare Una Mucca!

Per contribuire a sovvenzionare il costo proibitivo degli animali da allevamento, molte aziende produttrici di latte offrono programmi in cui gli individui possono affittare una mucca e guadagnare reddito sul latte e il formaggio che l’animale produce. Anche se rappresenta un investimento relativamente stabile, la domanda di latte ha continuato a crescere anche durante questo periodo recessivo ed un investitore dovrà anche tenere in considerazione fattori come ammortamenti e spese di assicurazione.

5. Investire In Vino

Anche investire nei cosiddetti “wine funds” potrebbe essere redditizio. Si potrebbe iniziare con l’acquisto di centinaia di casse di vino, con un investimento iniziale di 20.000 Euro. Questo perchè avere dei vini pregiati nel vostro portafoglio finanziario, porta quasi sempre a rendimenti stabili anche in un periodo di crisi economica come quello attuale.

6. Collezionare Vecchi Giocattoli

Giocattoli d’epoca come quelli di Star Wars e le bambole Barbie, sono oggetti che oggi valgono un sacco di soldi! Pensate che un ex vice presidente di una catena di negozi “KB Toys” possedeva ben 7.000 macchinine dei primi del novecento e 1.400 di loro sono state vendute all’asta per ben $ 4,2 milioni!! Anche l’action figure originale di Darth Vader del 1978 ora vale circa $ 6.000. E se avete ancora una bambola Barbie del 1959 (in perfette condizioni) pagata $3 al tempo, può oggi avere un valore di circa $8000.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *