6 Strategie di Asset Allocation che funzionano

Stabilire un mix di asset appropriato di azioni, obbligazioni, liquidità e immobili nel tuo portafoglio è un processo dinamico. Svolge un ruolo chiave nel determinare il rischio e il rendimento complessivo del portafoglio. In quanto tale, il mix di attività dovrebbe riflettere i tuoi obiettivi in ​​qualsiasi momento.

6 Strategie di Asset Allocation che funzionano

 

Di seguito alcune strategie di allocazione degli asset:

Asset Allocation Strategica

Questo metodo stabilisce e aderisce a un “politica mix di base”: una combinazione proporzionale di attività basata sui tassi di rendimento attesi per ciascuna classe di attività. Ad esempio, se le azioni hanno storicamente restituito il 10% all’anno e le obbligazioni hanno restituito il 5% all’anno, un mix del 50% delle azioni e del 50% delle obbligazioni dovrebbe rendere un 7,5% all’anno. (leggi anche  Guadagnare investendo in azioni.)

Asset Allocation Constantemente Ponderata

L’asset allocation strategica implica generalmente una strategia di buy-and-hold, anche se lo spostamento dei valori delle attività porta ad un allontanamento dalla politica di giusto mix inizialmente stabilito. Per questo motivo, potresti preferire di adottare un approccio di ponderazione costante nell’ asset allocation.

Con questo approccio, riorganizzi continuamente il tuo portafoglio. Ad esempio, se una risorsa ha un calo di valore, si acquista maggiormente quel bene, oppure,  se quel valore patrimoniale è in aumento, lo si vende maggiormente.

Non vi sono regole rigide per il riequilibrio del portafoglio temporale nell’ambito dell’asset allocation. Tuttavia, una regola empirica comune è che il portafoglio debba essere ribilanciato al suo mix originale quando una determinata classe di attività si sposta di oltre il 5% dal suo valore originale.

 

 

Asset Allocation Tattica

Nel lungo periodo, una strategia di asset allocation strategica può sembrare relativamente rigida. Pertanto, potrebbe essere necessario impegnarsi occasionalmente in deviazioni tattiche a breve termine dal mix  originario per massimizzare le opportunità di investimento insolite o eccezionali. Questa flessibilità aggiunge al portafoglio una componente temporale di mercato, consentendo di partecipare a condizioni economiche più favorevoli per una classe di attività rispetto ad altre.

L’asset allocation tattica può essere descritta come una strategia moderatamente attiva e dinamica, in cui il mix di asset strategici complessivo viene ristabilito quando si ottengono i profitti a breve termine desiderati. Questa strategia richiede una certa disciplina e conoscenza economica e finanziaria, in quanto è necessario innanzitutto  riconoscere quando si verificano le opportunità a breve termine e quando volgono al termine in modo da ribilanciare il portafoglio alla posizione patrimoniale a lungo termine.

 

Asset Allocation Dinamica

Un’altra strategia di asset allocation attiva è l’asset allocation dinamica, con la quale si aggiusta costantemente il mix di asset man mano che i mercati salgono e scendono e l’economia si rafforza o si indebolisce. Con questa strategia vendi asset in discesa e acquisti asset in salita.

Ciò rende l’asset allocation dinamica l’esatto opposto di una strategia di ponderazione costante. Ad esempio, se il mercato azionario mostra debolezza, vendi azioni in previsione di ulteriori diminuzioni; e se il mercato è forte, acquisti azioni in previsione di continui guadagni di mercato.

6 Strategie di Asset Allocation che funzionano

 

Asset Allocation Assicurata

Con una strategia di asset allocation assicurata, si stabilisce un valore di portafoglio di base sotto il quale il valore del portafoglio stesso non dovrebbe andare.

Finché il portafoglio raggiunge un rendimento superiore alla sua base, si esercita una gestione attiva – basandosi su ricerche analitiche, previsioni ed esperienza per decidere quali titoli acquistare, detenere e vendere, con l’obiettivo di aumentare il valore del portafoglio il più possibile. Se, tuttavia, il portafoglio dovesse mai scendere sotto il valore di base, si investirà in attività prive di rischio, come i titoli del Tesoro (in particolare i buoni del Tesoro) in modo che il valore di base venga ristabilito. In quella fase bisognerebbe pensare, con l’aiuto di un consulente finanziario, alla riallocazione delle risorse, forse anche cambiando completamente la strategia di investimento.

L’asset allocation assicurata può essere adatta per investitori avversi al rischio che desiderano sì un certo livello di gestione attiva del portafoglio, ma apprezzano la sicurezza di stabilire un piano garantito al di sotto del quale il portafoglio non deve scendere.  Un asset allocation assicurata  non mira a prestazioni particolarmente elevate di portafoglio, quindi potrebbe andar bene in fase di pensione o a chi desideri raggiungere un tenore di vita senza particolari pretese.

 

Asset Allocation Integrata

Con l’asset allocation integrata, considerate sia le vostre aspettative finanziarie sia i vostri rischi nello stabilire un mix di attività (azioni, obbligazioni etc..).  L’asset allocation integrata, d’altra parte, include aspetti un pò di tutte le strategie sopra menzionate, tenendo conto non solo delle aspettative ma anche dei cambiamenti effettivi nei mercati e della vostra tolleranza al rischio.

Conclusioni

Il fatto che un investitore scelga una precisa strategia di asset allocation o una combinazione di diverse strategie dipende dagli obiettivi, dall’età, dalle aspettative del mercato e dalla propensione al rischio dell’investitore.

Tieni presente, tuttavia, queste sono solo linee guida generali su come gli investitori possono utilizzare l’asset allocation come parte delle loro strategie principali. Siate consapevoli che gli approcci di allocazione che implicano una reazione ai movimenti del mercato richiedono una grande quantità di esperienza e talento nell’utilizzo di strumenti particolari per il timing di questi movimenti. È quasi impossibile sincronizzare perfettamente il mercato, quindi assicurati che la tua strategia non sia troppo vulnerabile a errori imprevedibili.

 

Fai pratica nel trading con i conti demo
Piattaforme
Min. Deposito
Demo Gratuita
€10
€100
€100
€50

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

 

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *