8 Modi Di Investire Nelle Energie Rinnovabili

Negli ultimi anni, il settore delle energie rinnovabili è cresciuto a dismisura ed attualmente offre molte tipologie d’investimento. Come sempre, le prime due cose da considerare prima di un qualsiasi investimento sono la vostra tolleranza al rischio e l’orizzonte temporale.

Nell’articolo odierno, inizierò a parlarvi degli investimenti meno rischiosi in questo settore (che caratterizzano l’orizzonte temporale più lungo) fino ad arrivare agli investimenti più rischiosi, con orizzonti temporali più brevi, ma che possono garantire alti rendimenti sul capitale investito.

Oggi sia individui che società possono investire direttamente in progetti di energia rinnovabili, anche con piccole somme di denaro. Generalmente, si tratta di investimenti a basso rischio, in particolare per i progetti che riguardano il “fotovoltaico”, considerato universalmente fra gli investimenti più sicuri, produttivi e redditizi.

Un paio di modi di investire a basso rischio nelle energie rinnovabili sono:

  • Joinmosaic.com – Questa startup “crowdfounding” consente a chiunque di investire nel settore (anche con piccole somme di denaro) per finanziare la costruzione di impianti fotovoltaici. Funziona così: il sito offre il primo contatto, gli investitori scelgono il progetto da finanziare e verranno successivamente ripagati con i guadagni realizzati dalla vendita dell’energia prodotta (interessi). Ma anche con un mondo più pulito! I tassi di interesse variano dal 4,5% a circa il 6%, impegnandosi però per un periodo che varia dai 5 ai 6 anni. Un’idea che sta spopolando in America e che a mio parere sarebbe da esportare in tutto il mondo.
  • Bond energie rinnovabili – La MidAmerican Energy, una delle società di Warren Buffett,  ha offerto recentemente $ 1 miliardo in obbligazioni ad un tasso del 5,375% per finanziare circa la metà del costo della sua enorme produzione energetica (550 megawatt) nella sua sede californiana. Queste obbligazioni “green” oggi ammontano a oltre 9 miliardi di Euro e negli anni a venire vi sarà un numero crescente di simili offerte disponibili per gli investitori qualificati.

Investimenti A Rischio Medio

Una delle strategie di investimento più utilizzate dalla maggior parte delle industrie in questo settore è quello di acquistare azioni di società collegate. Negli ultimi due decenni, questa strategia è diventata meno rischiosa a causa dell’avvento degli Exchange-Traded Funds (ETF). Anche se la negoziazione degli ETF avviene come singoli titoli, ricordate sempre che in realtà rappresentano un paniere (potenziale) di decine di singoli titoli.

A questo proposito, alcune interessanti opportunità nel settore delle energie rinnovabili sono:

  • TAN – Sono ETF di varie aziende operanti nell’industria solare, facente parti del MAC Global Solar Energy Index. Questo ETF è un investimento abbastanza sicuro e redditizio, considerando il ritmo vertiginoso a cui sta crescendo il settore dell’energia solare in tutto il mondo.
  • PBW – Il PowerShares WilderHill Clean Energy Fund è un ampio ETF presente nel settore delle energie rinnovabili, facente parte del WilderHill Clean Energy Index. Anche se meno sicuro del precedente, questo ETF è quasi raddoppiato nell’ultimo anno e potrebbe continuare a crescere ancora nel futuro.
  • LIT – Questo ETF comprende molte società minerarie specializzate nell’estrazione e produzione del litio, materiale utilizzato comunemente per le batterie dei cellulari, ma anche per quelle delle auto elettriche. Il LIT è stato progettato per monitorare l’industria del litio globale, ed è un investimento adatto a chi crede in un futuro dominato (o quasi!) dalle auto elettriche. Anche se ultimamente ha perso alcuni punti, la mia sensazione è che questo ETF possa decollare nei prossimi anni, visto che la domanda di litio potrebbe salire di pari passo con il boom tecnologico.

 

Plus500

 

Investimenti a Rischio Medio/Alto (ma alti rendimenti potenziali)

Per quelli che hanno una propensione al rischio più elevata e desiderano investire in un orizzonte temporale più lungo, esistono centinaia di singoli titoli in cui si può investire il proprio capitale. Come tutti, anche i prezzi delle azioni operanti nel settore delle rinnovabili possano oscillare “selvaggiamente” in intervalli di tempo breve. Il modo migliore per temperare il rischio è quello di acquistare azioni di società che non producano solo beni correlati alle energie rinnovabili. Ad esempio:

  • General Electric (GE) – La General Electric, una delle aziende più antiche del settore elettrico, negli ultimi anni è stato molto attiva sul mercato dell’energia eolica. In particolare la sua consociata GE Wind, interamente controllata da GE, è il più grande produttore di turbine eoliche del Nord America.
  • Siemens (SI) – Oltre a produrre cellulari e materiale audio-visivo, la Siemens è una società tedesca che ha fatto anche grandi investimenti nelle turbine eoliche e nei pannelli solari.
  • General Motors (GM) – Tutti conoscono la General Motors come uno dei più grandi produttori operanti nel settore automobilistico. Ma negli ultimi anni, alla GM stanno investendo tempo e denaro nei veicoli elettrici, soprattutto sul modello chiamato “Chevy Volt”. Quindi, se credete nel futuro dell’auto elettrica, GM può rappresentare un ottimo modo di investire il proprio denaro.
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

One thought on “8 Modi Di Investire Nelle Energie Rinnovabili

  • July 3, 2018 at 11:25 am
    Permalink

    vorrei avere maggiori informazioni

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *