Azioni ordinarie e privilegiate – Differenze

azioni ordinarie e privilegiateEsistono molte differenze tra le azioni ordinarie e le azioni privilegiate. Vediamo ora quali sono le principali differenze:

Dividendi

I titolari di azioni privilegiate di solito ricevono un dividendo garantito a prescindere dall’andamento dell’azienda. Invece, per i titolari di azioni ordinarie i dividendi sono solitamente legati alla quantità di profitto che l’azienda riuscirà ad ottenere.

Volatilità dei prezzi

I prezzi delle azioni ordinarie, in molte aziende, sono spesso molto “volatili”. Fattori come l’economia, la quota di mercato, il profitto e la fedeltà al brand spesso colpiranno i prezzi delle azioni ordinarie. Invece, il più grande fattore che può influenzare il prezzo delle azioni privilegiate è spesso il tasso d’interesse. Quando i tassi di interesse salgono, i prezzi delle azioni privilegiate spesso si abbassano a causa di una domanda ridotta.

Diritto di voto

I titolari di azioni ordinarie hanno diritto di voto: di solito uno per ogni azione posseduta. Invece, i proprietari di azioni privilegiate non hanno alcun diritto di voto.

 

Fallimento

Se una società fallisce, sarà molto meglio essere un azionista privilegiato! Infatti, in quanto tali, sarete in cima alla lista degli azionisti che dovranno spartirsi i fondi residui. I titolari di azioni ordinarie, invece, non riceveranno niente! A meno che i titolari di azioni privilegiate siano pienamente ricompensati!
Plus500

Rischi e profitti potenziali

Le azioni ordinarie di solito offrono il maggiore potenziale di profitto. Un azionista ordinario può trarre profitto dagli aumenti dei prezzi delle azioni e dei dividendi. Tuttavia, l’aumento dei prezzi e dei dividendi non sono garantiti. Le azioni “blue chip” sono spesso considerate a rischio relativamente basso, ma delle ampie fluttuazioni in queste aziende non sono rare! Le azioni privilegiate sono di solito molto più sicure, avendo un dividendo fisso garantito che sarà spesso indicato al momento dell’acquisto. Tuttavia,  le azioni privilegiate non vi daranno la stessa possibilità di trarre profitto dagli aumenti del prezzo delle azioni. Inoltre non sono esposte al rischio del “collasso” del prezzo del titolo. A conti fatti le azioni privilegiate sono più sicure dei titoli ordinari, ma generalmente hanno un potenziale di profitto molto più basso.

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Azioni Ordinarie e Privilegiate
Voto
51star1star1star1star1star

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)