Brexit: Se dovesse accadere sarà Black Friday per la Sterlina

E’ quanto ha dichiarato il magnate/investitore George Soros che in un articolo pubblicato sul Guardian ha ricordato la sua esperienza del 1992 quando il pound e anche la lira uscirono dal meccanismo di cambio europeo sotto l’azione degli speculatori.
Soros in quella occasione realizzò profitti per un miliardo di sterline a spese della Bank Of England.
Niente, rispetto a quanto potrebbe accadere se il referendum britannico sancirà l’uscita della Gran Bretagna dall’UE. Secondo Soros, in caso di Brexit, per il pound il venerdì 24 potrebbe essere il black friday più scuro della sua storia.

Accelerando verso il basso la svalutazione della sterlina potrebbe essere più devastante del 15% registrato nel 1992 e arrivare a perdere anche il 30% passando da 1,46 a meno di 1,15 sul dollaro. Nel confronto con l’euro, invece, la sterlina potrebbe perdere campo fino ad arrivare alla parità con la moneta unica europea.

Secondo quanto dichiarato, invece, dalla banca d’investimento svizzera UBS, in caso di Brexit l’indice azionario più importante del listino inglese, il FTSE 100, potrebbe crollare spazzando via oltre 300 miliardi di sterline, 440.000.000 di dollari al tasso di cambio corrente, che sarebbe il crollo più importante dal 2011. In America, uno scenario del genere si tradurrebbe in una perdita del S&P500  di circa 5 punti percentuali, mentre le quotazioni dell’oro potrebbero arrivare a 1450$ l’oncia.

Nell’eventualità in cui, invece, dalle urne esca un verdetto positivo per rimanere nell’unione europea, secondo gli analisti UBS, il FTSE100 potrebbe arrivare fino a 6800 punti crescendo dell’8%.

+500Il Brexit è anche motivo di trepidazione per le agenzie di scommesse. Secondo Betfair.com sono stati “investiti” già 45 milioni di sterline sul referendum e al momento si troverebbe in vantaggio la permanenza della Gran Bretagna nella UE.

Vedremo cosa accadrà!

 

 

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *