Come Investire Durante Le Fasi Di Mercato Piatto

La maggior parte dei trader concentrano i loro investimenti in base alle tendenze del mercato, cercando di guadagnare dalla crescita o dal calo dei prezzi. Ma i mercati trascorrono lunghi periodi di “stallo”, contraddistinti dal consolidamento dei movimenti precedenti e l’abbassamento dei livelli di volatilità. Questa fase di stallo viene comunemente chiamata “mercato piatto” o flat market. Si tratta di un mercato caratterizzato temporaneamente da uno scarso interesse da parte degli operatori, con conseguenti oscillazioni ristrette delle quotazioni. Le strategie di “trend-following” adottate in questi mercati piatti soffrono il difficile rapporto fra costo-opportunità. Prestazioni divergenti tra i vari settori offrono svariate soluzioni d’investimento, con alte probabilità che certi gruppi sovraperformino quando il mercato azionario cala: identificare questi settori significa quindi ottime opportunità di guadagno. Vediamo ora quali sono statisticamente i migliori settori per investire durante le fasi di mercato piatto.

Utilities

tradingI titoli conosciuti come utilities (o utility) appartengono a quelle società che generano, trasmettono, distribuiscono elettricità, acqua, gas dai propri impianti o da impianti di terzi. Questi titoli tendono ad essere acquistati in grandi quantità durante le fasi di mercati piatto perché i trader rivolgono la loro attenzione sulle azioni ad alto rendimento in grado di generare reddito. Le utilities possono essere un ottimo investimento durante questi periodi, soprattutto se vi sono tendenze che mostrano un rapido tasso di variazione dei prezzi. Fra gli ETF del settore, da segnalare è sicuramente SPDR Select Sector Utility ETF (XLU). Si tratta di un fondo ad alta liquidità, scambiato ad oltre 12 milioni di azioni di media al giorno. Si tratta di un fondo passivo con un rapporto qualità prezzo eccezionale (0,15%). In alternativa, bisognerebbe concentrarsi su titoli “blue chip” a grande capitalizzazione. Ciò è necessario per compensare i minori volumi in tutto lo spettro del mercato.

Azioni Della difesa

Queste particolari azioni appartengono a società che hanno stipulato convenzioni con il ministero della Difesa dei vari governi. Anche se questi titoli vengono venduti solitamente in modo aggressivo, tendono a fare bene nelle fasi di mercato piatto perché una larga fetta dei profitti annuali proviene da contratti governativi, che nel tempo sono molto affidabili. Tra i titoli della difesa che hanno mostrato performance particolarmente forti nei mercati piatti negli ultimi anni possiamo ricordare: Lockheed Martin (LMT), Raytheon (RTN) e Rockwell Collins (COL). Rockwell mostra la capitalizzazione più bassa del gruppo, a $ 11,7 miliardi, mentre LMT mostra quella più alta (a $ 67,9 miliardi). Tutti hanno invece in comune uno spread domanda/offerta abbastanza risicato.

Azioni Calzaturiere

I titoli calzaturieri, cioè quelli appartenenti ad aziende di calzature, tendono a brillare nelle fasi di mercato piatto. Anche se queste non sono famose per pagare dividendi elevati, le vendite annuali mostrano resistenza in tutte le condizioni economiche. E il motivo è semplice: tutti hanno bisogno di comprare scarpe su base regolare, per funzionalità o per moda. La leadership del settore è rimasta sempre la stessa da decenni ormai: Nike (NKE), Foot Locker (FL) e Steven Madden (SHOO) compongono il podio, con UnderArmour (UA) che sta guadagnando posizioni negli ultimi anni.

Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close