Come Negoziare Le Azioni Online

Fare trading nel mercato azionario può essere molto redditizio o (dolorosamente!) non redditizio.
come negoziare azioni

Ma, se sapete come muovervi, potreste generare dei grandi guadagni. Tuttavia, la negoziazione di azioni online non è come acquistare presso un qualsiasi negozio dove i prezzi sono già impostati.

Poiché gli investimenti vengono valutati in tempo reale attraverso l’offerta attiva tra acquirenti e venditori, esistono tecniche particolari di acquisto e di vendita.

Quando si acquistano dei titoli, l’investitore andrà essenzialmente ad acquistare una piccola o grande parte di una società.

La ragione per cui si esegue questa operazione è quella di ottenere un significativo ritorno sull’investimento scegliendo quelle aziende che avranno la più alta probabilità di crescere. Ma riuscire a trovare la società giusta in cui investire il vostro denaro richiede ricerche significative, al fine di ottenere un rendimento probabile dell’investimento fatto. Questo perché investire in una società che non mostra alcun segno di crescita o sta fallendo, comporterà solo la perdita del vostro denaro.

COMINCIA A NEGOZIARE SENZA RISCHIO CON I CONTI DEMO

 

Quando si tratta di investimenti, esistono sei modi principali per comprare o vendere azioni online:

    1. Ordine a mercato o al meglio (market orders): questo è il tipo più comune di ordine. In pratica, direte al vostro broker di vendere le vostre azioni al miglior prezzo o acquistare azioni al prezzo corrente. Poiché questi ordini vengono eseguiti quasi subito e in modo semplice, in genere hanno delle commissioni più basse. Il momento migliore per usare un ordine del genere, è quando si vuole entrare o uscire da un titolo rapidamente, specie utilizzando il “book”. Ovviamente, andrebbe usato se un titolo ha un alta liquidità, altrimenti si rischierebbe di vedere l’eseguito a un prezzo molto diverso da quello che avremmo voluto.
    2. Ordine limite (limit order)con questo ordine, dite al vostro broker online il prezzo che siete disposto a ricevere se state vendendo azioni e il prezzo che siete disposto a pagare se le state acquistando. L’ordine verrà eseguito solo se verrà raggiunto quel prezzo. Se ad esempio vogliamo comprare un titolo con un prezzo attuale pari a $1,6, imposteremo un “Buy a 1,50 Limit“. Questo significa che se il titolo cominciasse a scendere e raggiungesse 1,5, lo compreremo. Impostando LMT, limitiamo il prezzo stabilendo qual è il valore massimo che siamo disposti a pagare per il titolo (in questo caso “non più di 1,5”). Generalmente questo tipo di ordine è usato quando il prezzo è fattore più importante della rapidità di esecuzione.



  1. Ordine di stop (stop order): simile agli ordini limite, consente di impostare il prezzo a cui si desidera acquistare o vendere azioni. Quando un’azione raggiungerà il prezzo che avete indicato, l’ordine verrà eseguito immediatamente. In genere, viene usato quando si vuole entrare nel mercato, al raggiungimento di un determinato livello di prezzo, oppure (molto più utilizzato) quando si vuole uscire da una posizione quando i prezzi “sforino” un livello di sicurezza (stop loss). Lo svantaggio di quest’ordine, è che potrebbe esser completato a prezzi abbastanza lontani da quello che avevamo precedentemente specificato.
  2. Ordine limite di stop (stop limit order): a differenza degli altri, questi ordini sono più personalizzabili. In primo luogo, è possibile impostare il prezzo di attivazione. Quando il prezzo viene raggiunto, l’ordine si trasforma in un ordine limite….con il prezzo limite che avevate precedentemente impostato. Il momento migliore per usarlo è quando si vuole entrare o uscire da un titolo molto velocemente. Ad esempio, se vogliamo acquistare un titolo ad 1,6 stop, 1,625 limit, stiamo dicendo al broker che vogliamo andare long se il prezzo (salendo) raggiungerà 1,6 ma vogliamo limitare il prezzo che siamo disposti a pagare a un massimo di 1,625. Anche in questo caso, però, non avremo nessuna assicurazione che l’ordine sarà eseguito completamente!
  3. Trailing stop: questo è un tipo di ordine abbastanza dinamico che ci consente di seguire la propria posizione man mano che il mercato si sviluppa. Impostando il numero di ticks (il minimo scostamento dell’azione che varia da titolo a titolo), il trailing stop aumenta o abbassa attivamente lo stop, a seconda che il cliente sia rispettivamente in posizione d’acquisto (long) o in posizione di vendita (short). In pratica, è uno stop che in fase long scatta solo quando il prezzo recede della quantità di ticks immessa (e viceversa in fase short). Esempio, inserimento ordine Buy LMT a 18€ con Trailing Stop pari a 80 ticks (17,20€). Il titolo raggiunge un massimo relativo di 20€ e il trailing stop, che segue dinamicamente il trend del titolo, viene innalzato a 19,20 (80 ticks). Al verificarsi della quotazione 19,20€ viene inviato al mercato un ordine di chiusura.
  4. Stop all: è un ordine che ha come obiettivo principale la limitazione delle perdite attraverso la chiusura totale della posizione, che si effettua digitando una “X”.

Plus500
Quando si inserisce un ordine per un’azione, esistono un paio di altre leve che si possono usare, tra cui:

  • Designazione di lotti: molte persone acquistano la stessa azione più volte! Ogni volta che si acquista, l’insieme di azioni è chiamato “lotto”. Quando si vende, il broker assumerà che vogliate vendere il lotto che avete tenuto per più tempo a fini di mantenimento degli obiettivi. Se, per ragioni fiscali, volete invece vendere dei titoli più recenti, dovrete comunicare al broker quale lotto specifico vogliate vendere.
  • Impostazione degli intervalli di tempo: è possibile inserire un ordine per un titolo che sarà attivo solo per la giornata della negoziazione. Se non verrà compilato, l’ordine scadrà automaticamente! È anche possibile inserire gli ordini e farli rimanere attivi fino a quando deciderete di annullarli.




Un ottimo modo per iniziare a imparare a negoziare titoli online è quello di usare i vari broker online presenti su internet e, nello specifico, utilizzando prima i simulatori gratuiti di trading che vi consentono di imparare a negoziare le azioni utilizzando dei soldi virtuali.

Prova la simulazione in borsa


 

Consigli utili

Iniziare a negoziare le azioni online potrebbe essere inizialmente complesso, ma con le giuste basi e un graduale investimento di fondi, potreste avere dei ritorni significativi. Per aiutarvi a raggiungere quello stato di sicurezza sugli investimenti, considerate i seguenti suggerimenti:

  • Non comprare a prezzi alti: le azioni tendono spesso a raggiungere un trend verso l’alto e ad un ritmo “estremo”: in questo caso, non sempre è consigliabile comprare azioni. Cercate di attendere la possibilità di acquistare ad un prezzo più basso.
  • Fate pratica con le “penny stock”: molte società offrono quote azionarie del valore di un centesimo per quota, il che rende le rende ideali per far pratica senza spendere troppo e limitando al tempo stesso le perdite.
  • Non cedere alla paura: quello che molti operatori di borsa affrontano su base giornaliera è la paura di perdere il denaro investito! Ma, anche se inizialmente vedrete calare il valore delle vostre azioni, non disperate! Il mercato delle azioni è un investimento a lungo termine e richiede pazienza e perseveranza.
  • Imparare a leggere i grafici: imparare ad utilizzare l’analisi tecnica potrebbe essere efficace e redditizio. Ad esempio, se un titolo è salito negli ultimi 6 mesi, sarà importante partire dal presupposto che esso aumenterà ancora…..a meno che il grafico non vi dica il contrario! I migliori operatori di borsa negoziano sempre in base a quello che vedono e non a ciò che sentono che succederà dopo. L’arroganza….uccide!!
  • Stabilite delle regole e siate coerenti: avere un codice di comportamento e seguirlo sarà essenziale per la redditività. È necessario disporre di regole sistemiche di trading che siete tenuti a seguire. Queste regole vi diranno quando entrare e quando uscire. Siate coerenti con esse, anche se ciò significa avere una perdita di tanto in tanto. Ad esempio, se avete stabilito un limit loss per limitare le perdite al 10% e il titolo perde il 10%, vendete!
  • Non sentitevi obbligati a negoziare tutti i giorni: se non vi sentite sicuri su un trade, non fatelo! Piuttosto, aspettate e guardate.
  • Comprate e leggete dei libri sul trading, offrono una buona base di conoscenza e costano poco!
Sommario Recensione
Data Recensione
Voto
51star1star1star1star1star

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *