Eni

Eni S.p.A. (un tempo acronimo di Ente Nazionale Idrocarburi) è una multinazionale italiana presente in circa 90 paesi nel mondo e operante nei settori del petrolio, del gas naturale, della petrolchimica, della produzione di energia elettrica, dell’ingegneria e costruzioni. Attualmente, è il sesto gruppo petrolifero mondiale per giro d’affari, dietro a Exxon Mobil, Shell, BP, Total e Chevron.

Secondo la classifica Fortune 500 del 2013, è la prima azienda italiana e 22° al mondo per fatturato. Lo Stato Italiano è il maggiore azionista della società, con una quota del 30%.

eni dividendiL’anno scorso Eni ha versato un dividendo complessivo di € 2,898 miliardi agli azionisti, per una capitalizzazione di mercato di € 55,613 miliardi. Il dividendo per azione di Eni è di € 0,80, mentre la sua quotazione attuale oscilla intorno ai € 15,04.

Secondo il grafico a sinistra, Eni ha un rendimento del dividendo (dividend yield) del 5,21%, superiore a quello offerto sia dalla media del mercato sia dalle altre società italiane. È anche più grande della media dell’industria petrolifera e del gas. Questo elevato rendimento del dividendo potrebbe essere un segnale di preoccupazione sul futuro della società, per cui è necessario fare un’analisi più approfondita. Sull’abilità di Eni di mantenere il dividendo attuale di € 0.80 per azione (cioè un importo pari al 5,21%), dovremmo studiare il suo payout ratio per quanto riguarda sia i guadagni che i flussi di cassa. Il payout di Eni è attualmente negativo (-242,42%), che è inferiore alla media del mercato e alle aziende del settore petrolifero e del gas, rispettivamente del 39,68% e del 27,16%. Entrambe le cifre ci portano a credere che ci sia fiducia che Eni possa mantenere nel tempo il suo attuale dividendo.

eni payout

Il payout sull’utile dovrebbe essere completato con il payout sul flusso di cassa, poiché quest’ultimo è quello che può essere distribuito agli azionisti. Il flusso di cassa per azione di Eni è di € 2,36 per azione, superiore al dividendo per azione pagato dalla società (€ 0.80), per cui l’azienda genera abbastanza denaro per mantenere il suo dividendo in futuro. La figura sopra mostra il payout ratio sull’utile e sul flusso di cassa di Eni rispetto ai media del mercato mondiale, le società italiane, l’industria del petrolio e del gas e le società del settore petrolifero e gas.

Storico Dividendi Eni

storico dividendi eni

Azioni Eni: grafico e quotazioni in tempo reale

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Eni
Voto
51star1star1star1star1star