Le 10 Più Grandi IPO Della Storia

Una IPO (acronimo di Initial Public Offering) è una particolare tipologia di offerta pubblica di vendita o di sottoscrizione finalizzata all’ammissione e alla quotazione di una società in Borsa. L’IPO rappresenta uno strumento attraverso il quale una società ottiene la diffusione dei titoli tra il pubblico (con la creazione del flottante), che è requisito necessario per ottenere la quotazione dei propri titoli su un mercato regolamentato. L’Offerta Pubblica Iniziale è un’operazione complessa che viene solitamente suddivisa in più fasi, ognuna delle quali coinvolge diversi soggetti ed è finalizzata al raggiungimento di obiettivi specifici. I soggetti coinvolti in una IPO sono:

  • la società emittente,
  • il global coordinator,
  • lo sponsor,
  • lo specialist,
  • l’advisor finanziario,
  • gli studi legali,
  • membri del consorzio di collocamento.

promoDisplayDi solito, le offerte pubbliche iniziali vengono promosse da società il cui capitale sociale è detenuto da un ristretto gruppo di azionisti (ad esempio investitori istituzionali o venture capitalists) e che decide di aprirsi ad un pubblico di investitori più ampio in modo da avere una quotazione in Borsa. Nella storia dei mercati azionari, abbiamo assistito ad IPO davvero sorprendenti. Oggi vedremo le dieci più grandi IPO nella storia dei mercati azionari.

1. Alibaba Holdings Group (NYSE:BABA)

Il colosso dell’e-commerce cinese presentò la sua IPO il 18 settembre 2014 per l’incredibile cifra di 21,8 miliardi dollari! Quattro giorni più tardi, i sottoscrittori hanno esercitato l’opzione di vendita azioni, portando il totale IPO a $ 25 miliardi. Anche se le aziende tecnologiche fanno tradizionalmente parte del listino NASDAQ, Alibaba scelse il New York Stock Exchange per il suo debutto e per il collocamento dei suoi titoli si avvalse della collaborazione di Credit Suisse.

2. ABC Bank

Altrimenti nota come Agricultural Bank of China (quotata alla Borsa di Shanghai e all’Hong Kong Stock Exchange), è una delle maggiori cinque banche cinesi. ABC Bank presentò la sua IPO il 7 luglio 2010 con un’offerta iniziale 19,228 miliardi di dollari. Con l’aiuto di Goldman Sachs Asia e dei sottoscrittori, l’IPO arrivò ben presto a oltre 22 miliardi dollari.

3. ICBC Bank

Altra banca cinese, conosciuta anche come Industrial and Commercial Bank of China (quotata alla Borsa di Shanghai e all’Hong Kong Stock Exchange), presentò la sua IPO il 20 ottobre del 2006, per un totale di 19,092 miliardi dollari. A quel tempo, ICBC Bank era la più grande banca cinese a livello mondiale e fu il terzo istituto di credito del paese a presentare una IPO.

4. NTT DoCoMo (NYSE:DCM)

Il gigante delle telecomunicazioni giapponese, presentò la sua IPO il 22 Ottobre del 1998 per la cifra di 18,099 miliardi dollari, affidandosi per il collocamento a Goldman Sachs Asia.

5. Visa Inc. (NYSE:V)

Il colosso delle carte di credito e di debito presentò la sua IPO il 18 marzo 2008 per la cifra totale di 17,864 miliardi di dollari, cosa non da poco se pensate che fu fatta nel bel mezzo di una crisi finanziaria globale. È la più grande IPO mai realizzata da un’azienda statunitense.

6. AIA (OTC:AAIGF)

Questa società con sede ad Honk Kong opera nel settore assicurativo e degli investimenti. Rese pubblica la sua IPO il 21 ottobre 2010 per la cifra di 17,816 miliardi di dollari ed è la terza società finanziaria con sede a Hong Kong in questa top 10.

7. Enel SpA (OTC: ENLAY)

Enel SpA fu quotata alla Borsa di New York il 1° Novembre 1999 con una IPO di 16,452 miliardi di dollari. La società italiana compete nel mercato del gas e dell’energia in Europa e nelle Americhe. E’ l’unica società di servizi in questa classifica.

8. Facebook (NASDAQ: FB)

Nella classifica delle IPO più pubblicizzate della storia, Facebook occuperebbe sicuramente il primo posto. Il colosso dei social si quotò il 1° Maggio 2012 per una IPO iniziale di 16,007 miliardi di dollari. Ad oggi, è la più grande IPO del settore tecnologico nella storia degli Stati Uniti.

9. General Motors (NYSE: GM)

L’azienda automobilistica americana debuttò in borsa il 17 novembre 2010 dopo che riuscì a venir fuori da una richiesta di fallimento un anno prima. L’IPO presentata ammontava a 15,774 miliardi di dollari.

10. Nippon Tel (NYSE: NTT)

Nippon Tel è un provider di telecomunicazioni con sede a Tokyo. E’ la più antica IPO presente in questo elenco: fu presentata il 9 Febbraio 1987 per un totale di 15,301 miliardi dollari.

Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close