I Migliori ETF Per Investire in Oro

Investire in oro: Non ti capiterà mai di incontrare delle persone che ritengono che tu non debba farlo!

investire in oro

Warren Buffett, CEO di Berkshire Hathaway Inc. e leggenda nel campo degli investimenti, ha pubblicamente criticato l’amore nei confronti del metallo giallo nel 1998, sostenendo che ”chiunque stia osservando da Marte, si metterebbe le mani nei capelli!

Jeremy Siegel, docente di finanza presso la Wharton, ha mostrato nel libro Stocks for the Long Run come un investimento in azioni di $ 1 nel 1802, si  è tramutato in $ 750,000 nel 2006, ma lo stesso investimento in oro ha prodotto solo $ 1.95 durante lo stesso arco temporale.

Ha senso. L’oro non genera profitti, non paga un dividendo. E’ così e basta. E’ più che altro una valuta. Dunque, perché aspettarsi che acquisisca lentamente valore col tempo?

Ciò però non significa che dal tuo portafoglio debba essere eliminato ogni investimento nel metallo prezioso. Tutt’altro. Sebbene non si dovrebbe investire nell’oro a lungo termine, esso può essere usato come protezione a breve termine e per veloci profitti su trading oscillanti.

Gli ETF Per Investire In Oro

1. iShares Gold Trust (IAU)

investire in oroSpese: 0.25%

L’iShares Gold Trust rappresenta uno dei modi più popolari per investire nell’oro. Questo perché esso rappresenta realmente un investimento in oro.

IAU non è il tipico ETF. E’ sostenuto da oro reale conservato in casseforti (attualmente più di 7 milioni di once) con ciascuna azione IAU che rappresenta approssimativamente 1/100 d’oncia d’oro. Pertanto, questo fondo traccia in maniera accurata il prezzo del metallo giallo.

IAU non si piazza al secondo posto solamente come ETF d’oro fisico, ma anche come il più diffuso fondo di settore, con un patrimonio gestionale di 9.4 miliardi di dollari. Questo però lo mette al di sotto del SPDR Gold Shares su ambo i fronti, in quanto quest’ultimo accumula approssimativamente 36 miliardi di dollari in AUM.

Tuttavia questo non rende IAU la scelta migliore per singoli investitori.

Anche se SPDR Gold Shares ha spese annuali maggiori, si tratta comunque dell’ETF sull’oro più popolare fra i grandi traders e investitori istituzionali perché ciascuna unità rappresenta 1/10 di un’oncia d’oro (di conseguenza dieci volte il valore di un’unità IAU), che ultimamente lo rende il modo più efficace per acquistare. State Street, l’ente emittente di GLD, spiega:

Poiché gli investitori necessitano di acquistare approssimativamente 10 volte quante sono le azioni di IAU e GLD per una simile esposizione dell’oro, i costi relativi al bid-ask aumentano e le commissioni sono di 10 volte maggiori quelle dello IAU sul GLD, quando queste tasse vengono pagate su basi ad azione.

In breve, se negoziate frequentemente oro o se avete in programma di acquistarne in grandi quantità, comprare SPDR potrebbe avere più senso. Ma se sei un piccolo investitore e stai solo cercando di fare acquisti occasionali, lo IAU è una scelta di gran lunga più attraente grazie alle basse spese.

2. VanEck Vectors Gold Miners (GDX)

investire in oroSpese: 0.51%

Un altro modo di investire nell’oro è acquistare titoli azionari delle compagnie che estraggono materialmente il metallo dal suolo.

Le società minerarie sono estremamente dipendenti dal prezzo del metallo prezioso per diverse ragioni. La vera operazione della produzione dell’oro, a partire dall’estrazione fino alle tasse, ha un costo che varia da società a società, in base al loro livello di efficienza. Se i prezzi dell’oro sottostanno a questa cifra comprensiva, una miniera perde soldi…ma tutto ciò che sta al di sopra di questa linea è puro profitto!

Gli ETF delle miniere d’oro VanEck Vectors, che detiene 51 azioni nell’industria mineraria dell’oro, costituiscono il fondo predominante in questo ambito, con un patrimonio di 8.5 miliardi di dollari. Il mercato GDX è in un certo senso sbilanciato ma, in generale, è comunque un’onesta rappresentazione del settore.

Mentre fondi come IAU e GLD sono chiaramente dei modi più diretti per investire in oro, altri come GDX possono costituire un’alternativa più redditizia per puntare su questo metallo. Questo perché chi estrae l’oro tende a far oscillare ancor più il prezzo del metallo, specialmente nei periodi di maggiore rialzo.

3. VanEck Vectors Junior Gold Miners (GDXJ)

investire in oroSpese: 0.52%

Un altro tassello è costituito dai cosiddetti junior miners, che non estraggono materialmente l’oro dal suolo.

Queste compagnie costituiscono le fondamenta del settore, in quanto individuano proprietà che potrebbero contenere giacimenti d’oro, analizzano le risorse e aiutano anche a preparare i luoghi per iniziare la produzione. Dopodiché vendono il giacimento, si associano ad una miniera più grande o in alcuni casi vendono il progetto ad una più grande compagnia mineraria.

plus500

 

L’altra faccia della medaglia potrebbe essere un rischio considerevole, dal momento che ci sono compagnie di esplorazione prive di riserve comprovate. Un junior miner non solo corre il rischio di fallire totalmente, investendo denaro in un giacimento che potrebbe fruttare poco, ma vanta anche la stessa sensibilità verso i prezzi dell’oro, visto che questo aiuta a determinare il valore di ciascuna risorsa che trova.

La compagnia VanEck Vectors Junior Gold Miners  è la seconda più grande nel settore minerario e rappresenta la più famosa modalità per investire in oro con i junior miners.



investire in oroGDXJ è in realtà diverso rispetto a un GDX, in quanto costituito da 74 società e inferiori rischi in fatto di azioni, con aziende come la Gold Fields Limited e la Pan American Silver Corp, che hanno il peso maggiore nel paniere dell’ETF (rispettivamente, del 4.4% e 4.2%).

Ma in quanto industria, i junior miners tendono ad essere più volatili e sensibili al prezzo dell’oro rispetto al GDX.

4. Direxion Daily Junior Gold Miners Index Bull and Bear (JNUG)

investire in oroSpese: 1.25%

Se intendete sfruttare al massimo la possibilità di investire in oro, potete considerare il Direxion Daily Junior Gold Miners Index Bull and Bear 3x Shares.

Dopotutto, se le compagnie di junior mining sono già una modalità di indebitamento per investire in oro, non puoi sovraccaricarti più di 3 volte dei fondi dei junior miners.

JNUG è progettato per fornire una performance giornaliera triplicata dell’indice MVIS Global Junior Gold Miners, lo stesso indice che alimenta il GDXJ. Ciò è possibile detenendo quote della GDXJ ma anche utilizzando diversi scambi ed altre strategie finanziarie

Per investire in oro, la parola chiave da tenere a mente è performance giornaliera. Se la tracciabilità dell’indice JNUG sale dell’1% al giorno, l’ETF dovrebbe in teoria ritornare al 3%. Ma guarda cosa accade dopo due giorni in cui l’indice sale all’1% e poi si abbassa dell’1%:

investire in oro

Questo movimento diventa ancor più esagerato nel tempo, di conseguenza un investimento nel JNUG a lungo termine non fornirà un ritorno triplicato del GDXJ…nel bene e nel male.

Teniamo in considerazione che nello scorso Luglio, GDXJ ha avuto un mese altalenante in cui ha fatto registrare un guadagno dello 0.7%; il JNUG ha terminato il mese con una performance positiva di soli 5 punti percentuali, con un basso rendimento dell’ETF privo di leva finanziaria. D’altro canto, il Direxion è cresciuto del 52% nell’ultimo mese, più del triplo del guadagno (16%) dell’ETF della junior miner VanEck nello stesso periodo di tempo. E non dimentichiamo che anche le perdite sono amplificate, con JNUG in calo del 36% rispetto a GDXJ (13%) nel mese di Aprile.

In breve: JNUG può costituire un ottimo modo di fare profitto su un investimento a breve termine, purché non sia tenuto a lungo in portafoglio e con la condizione di acquistarlo con il denaro che potete permettervi di perdere.

5. Credit Suisse X-Links Gold Shares Covered Call ETN (GLDI)

investire in oroSpese: 0.65%

Come ultima scelta per investire in oro, abbiamo scelto un ETF con un basso fattore di rischio.

Il Credit Suisse X-Links Gold Shares Covered Call ETN è un fondo negoziato in borsa che utilizza la famosa strategia conservativa piuttosto comune con cui gli investitori tentano di aumentare il ritorno sugli investimenti (covered calls).

 

plus500

 

La strategia consiste in questo: vendi un’opzione call contro un’azione che detieni, che dà a qualcun’altro il diritto (ma non l’obbligo) di acquistare una data quantità di azioni ad un costo prefissato. Per la vendita di queste calls ricevi denaro (chiamato premio). Se l’azione supera il prezzo d’esercizio per la data di scadenza dell’opzione, l’acquirente può esercitare la call e acquistare la tua azione (ma puoi sempre mantenere il premio). Se l’azione resta al di sotto del prezzo d’esercizio oltre la data di scadenza, puoi trattenere sia lo stock che il premio

Le covered calls sono generalmente redditizie se un’azione resta “piatta” o se cala, fungendo da copertura per quando un investitore ritenga che un’azienda abbia limitato a medio termine il suo potenziale di accrescimento.

Il vantaggio? Esso paga un notevole dividendo mensile con i premi che raccoglie, con GLDI che vanta attualmente un rendimento del 7%.

Lo svantaggio? Poiché i guadagni abbastanza elevati comportano la perdita di azioni, le covered calls bloccheranno essenzialmente gli eventuali rialzi.

 

plus500

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
I Migliori ETF Per Investire In Oro
Voto
51star1star1star1star1star
Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close