I Migliori Mercati Emergenti Del 2015

Con il rallentamento della crescita economica in Cina, l’India si candida ad essere il paese emergente dei membri del BRIC (Brasile-Russia-India-Cina) con la più alta crescita economica del 2015. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) prevede che la crescita globale raggiungerà il 3,5% quest’anno. Tuttavia, a parte l’India, le economie dei paesi del BRIC stanno ancora avendo difficoltà ad uscire dalla crisi economica globale. In particolare, l’economia russa dovrebbe calare del 3,8% quest’anno, a causa del calo dei prezzi del petrolio e delle sanzioni economiche imposte dall’Occidente. In risposta, la Russia sta limitando le importazioni dei beni agricoli e di consumo. Inoltre, l’aumento del costo delle merci ha portato ad una maggiore inflazione della valuta, con una conseguente drastica riduzione del valore del rublo rispetto al dollaro USA. Nel mese di Gennaio 2014, 1 USD era pari a circa 30 rubli: oggi 1 USD è pari a 60 rubli! Secondo le previsioni degli analisti, anche Cina e Brasile passeranno un brutto 2015. Quest’anno l’economia cinese si espanderà ad un ritmo molto più lento rispetto agli anni precedenti, mentre il Brasile (come la Russia) subirà più di altri il calo dei prezzi del petrolio, con gli economisti che si aspettano un aumento dell’inflazione e crescita “zero” per tutto il 2015. Alla luce delle difficoltà riscontrate dal BRIC, un certo numero di paesi emergenti hanno invece prospettive economiche positive per il 2015. Vediamo quali sono.

In questo articolo si parla di:

1. India

promoDisplayLe previsioni di crescita attuale del FMI per l’India sono del 6,5%. Anche se ancora questo tasso di crescita è notevolmente inferiore rispetto a quello della Cina, il divario tra le due nazioni si sta assottigliando ad un ritmo molto veloce. Come paese importatore di petrolio, il  calo dei prezzi del greggio ha aiutato l’economia indiana con l’abbassamento dei tassi di interesse e combattere l’inflazione. Le esportazioni in aumento e gli investimenti spingeranno ulteriormente la crescita economica dell’India nel 2015. Come la tecnologia continua a diffondersi in tutta l’India, le opportunità di investimento e di crescita diventeranno più numerose. Si stima che il settore dell’e-commerce in India crescerà a 22 miliardi dollari nel 2015, da 16,4 miliardi dollari nel 2014. Di conseguenza, gli investimenti in aziende tecnologiche basate su Internet sono diventate occasioni molto ghiotte per gli indiani ricchi e gli investitori stranieri. Ma per sostenere la crescita economica a lungo termine, l’India dovrà attuare al più presto le riforme strutturali.

2. Irlanda

Dopo gli ottimi dati del 2014, l’Irlanda si candida a diventare il miglior paese europeo del 2015 per la crescita economica. Anche se essa dovrebbe raggiungere il 3,5%, i progressi dell’Irlanda possono essere visti come “fragili”. Un indicatore chiave della crescita economica del paese proviene dalle esportazioni. Un calo dei prezzi del petrolio crea opportunità più convenienti per gli esportatori nello spedire le merci all’estero. In particolare, l’Irlanda ha ottenuto buoni dati dalla produzione ed esportazione di prodotti farmaceutici. Allo stesso modo, il calo dei prezzi  ha diminuito l’inflazione, aumentando il reddito disponibile. Di conseguenza, la spesa dei consumatori e gli investimenti hanno rafforzato le fortune economiche dei residenti.

3. Filippine

mercati-emergentiLe prospettive economiche della Filippine sembrano essere molto promettenti. L’economia vantava un ottimo 6,9% di crescita nel quarto trimestre del 2014. Per il 2015, il Fondo Monetario Internazionale prevede una crescita del 6,3%, mentre l’obiettivo del governo filippino di espansione economica è tra il 7 e l’8%. Un calo della corruzione, sviluppo delle infrastrutture, aumenti delle multinazionali nel paese e l’outsourcing saranno i motori trainanti della crescita economica filippina. Si stima che il 5% dei 294.000 milioni dollari dell’economia delle Filippine saranno spesi per le infrastrutture, tra cui strade, aeroporti e porti marittimi nel 2015. Il paese asiatico, sulle orme della Cina, sta incoraggiando le multinazionali a sviluppare stabilimenti all’interno dei suoi confini. Inoltre, la nazione è diventata una delle principali destinazioni per il lavoro in outsourcing (soprattutto call center). Tuttavia, come la maggior parte delle economie emergenti, le Filippine stanno affrontando diversi rischi che possono pregiudicare la sua economia, in particolare nella persistenza di un indice di povertà abbastanza elevato.

Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

2 thoughts on “I Migliori Mercati Emergenti Del 2015

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *