Prestiti senza busta paga: come ottenerli

Non tutti – purtroppo – hanno uno stipendio fisso. Per questa ragione, chiunque desideri richiedere un prestito senza busta paga, dovrà fare i conti con le enormi difficoltà nell’ottenerlo. I finanziamenti senza busta paga sono strumenti dedicati proprio a questa categoria di persone e, generalmente, concedono importi non molto elevati. Questo perché è molto alto il profilo di rischio del richiedente e di conseguenza le banche vogliono tutelarsi da eventuali situazioni spiacevoli. E’ da evidenziare che, nonostante sia possibile ottenere un prestito senza busta paga, è comunque necessario presentare garanzie alternativePrestiti senza busta paga: come ottenerli

Prestiti senza busta paga: chi ne può beneficiare?

Elemento imprescindibile per l’ottenimento di un finanziamento senza busta paga è costituito dall’assenza di stipendio fisso e pertanto possono ottenerlo tutte quelle persone come casalinghe, disoccupati, giovani imprenditori, studenti, lavoratori irregolari o lavoratori con un’alta percentuale di stipendio già impegnata in altri finanziamenti aventi il medesimo massimo comune divisore: l’assenza di stipendio fisso e quindi di busta paga.

I requisiti sono:

  • Essere in possesso di residenza italiana;
  • Dimostrabilità di un reddito;
  • Essere in possesso di un conto corrente.

Prestiti senza busta paga: da chi vengono concessi?

I principali organi finanziari che concedono questa tipologia di prestiti sono le banche e le finanziarie. Data la moltitudine di elementi che vanno tenuti in considerazione, si possono ottenere maggiori informazioni rivolgendosi alla banca o alla finanziaria scelta, in modo che i loro impiegati sapranno presentare le migliori proposte adeguate al singolo caso.

Data l’alta rischiosità della concessione di finanziamenti senza busta paga, le banche adottano una politica secondo la quale vengono concessi solo a richiedenti particolarmente affidabili, mettendo in atto rigidi criteri che spesso costituiscono la ragione per cui risulta così arduo ottenere prestiti veloci senza garanzie. Queste regole restrittive sono tuttavia giustificate dal fatto che la crisi economica ebbe, fra le tante cause, anche la facilità con cui in passato veniva concesso credito anche a chi non ne presentava i requisiti.

Prestiti senza busta paga: quali sono i parametri per scegliere quello adatto?

Nella scelta di un prestito personale senza busta paga ci sono tre fattori principali a cui fare attenzione:

  • TAN – Tasso Annuo Nominale: E’ il tasso di interesse puro applicato ad un finanziamento. Generalmente un TAN più alto è proprio dei prestiti senza busta paga, a dispetto dei prestiti tradizionali che invece hanno un TAN più basso;
  • TAEG – Tasso Annuo Effettivo Globale: Da non confondere con il TAN, il TAEG rappresenta il costo effettivo dell’operazione espresso in percentuale che il cliente deve alla società che ha erogato il prestito e racchiude sia il tasso d’interesse in regime di capitalizzazione composta, sia le spese accessorie della pratica. E’ opportuno scegliere un finanziamento senza busta paga col TAEG più basso;
  • Polizza assicurativa: Se la polizza è obbligatoria, il suo costo sarà compreso nel TAEG, mentre se si tratta di una polizza a discrezione del richiedente, non farà parte di esso e il suo costo (che risulta essere il più caro rispetto agli altri fattori) verrà calcolato a parte.

Prestiti senza busta paga: in cosa consistono le garanzie alternative?

Nell’ambito dei prestiti veloci senza busta paga va tenuto in considerazione che, in un modo o nell’altro, la banca o l’ente che concede il finanziamento deve tutelarsi. Per garantire di poter restituire adeguatamente l’importo preso in prestito, ci sono una serie di garanzie alternative:

Garanzie alternative prestiti senza busta paga: garante

La figura che assicura di coprire le rate del finanziamento in caso il richiedente non sia più capace di pagarle è il garante. Naturalmente deve trattarsi di una persona che goda di una buona ”reputazione” creditizia. Potresti comunque incappare in banche che, pur con la presenza di un garante, non concedono il prestito.

Garanzie alternative prestiti senza busta paga: prestiti cambializzati

L’elemento principale di questo tipo di garanzia alternativa sono le cambiali, ossia titoli che stabiliscono che in caso di mancato pagamento di una sola rata, la banca ha il diritto di pignorare beni del cliente pari al valore della rata non pagata. Il prestito richiesto verrebbe dunque pagato tramite cambiali. Si tratta però di un metodo poco conveniente per via dell’elevato TAEG.

Garanzie alternative prestiti senza busta paga: ipoteca sulla casa

In assenza di busta paga e di un reddito dimostrabile, ipotecare un immobile di proprietà potrebbe aiutare ad ottenere il finanziamento. Va però detto che in genere le somme concesse in prestiti senza busta paga sono di piccola entità e di conseguenza si tratterebbe di un finanziamento di valore di molto inferiore rispetto alla casa, risultando in un’ipoteca parziale che la banca con molte probabilità rifiuterà.

Garanzie alternative prestiti senza busta paga: pegno a garanzia

Si tratta della soluzione più veloce per ottenere un prestito e consiste nell’impegnare beni preziosi e di valore per ottenere il finanziamento.

Prestiti senza busta paga: cosa fare se non vengono concessi?

Nel corso dell’articolo abbiamo più volte informato che non sempre i prestiti senza busta paga vengono concessi. Tuttavia, esistono delle soluzioni di credito alternative per far fronte ad un prestito non concesso, vediamo quali sono:

Prestiti veloci senza garanzie alternativi: carte revolving

Sono carte che funzionano similarmente a quelle tradizionali con l’aggiunta della possibilità di rateizzare gli acquisti, cosa che comporta il pagamento di interessi.

Prestiti veloci senza garanzie alternativi: consolidamento debiti

Grazie a questa soluzione, puoi far confluire in un’unica rata tutte le rate mensili dei diversi prestiti.

Prestiti veloci senza garanzie alternativi: prestiti tra privati

Se conosci una persona fidata capace di concederti del denaro a patto che tu lo restituisca, potresti godere dei vantaggi dell’ottenere un prestito veloce senza garanzie, che in caso di prestito infruttifero non presenterà neanche gli interessi.

Prestiti veloci senza garanzie alternativi: prestiti d’onore per studenti

Si tratta di prestiti destinati a coprire la formazione scolastica o universitaria, con un rimborso che inizia non appena termina il percorso di studi e si trova un lavoro stabile.

Prestiti veloci senza garanzie alternativi: prestiti d’onore per l’impresa

Iniziare da zero un’attività comporta il sostenimento di costi davvero elevati. Questo tipo di finanziamento viene concesso per metà a fondo perduto, con la Regione che provvede a versare gli interessi e per l’altra metà a tassi agevolati. 

Prestiti senza busta paga: la truffa è in agguato

Le persone interessate all’ottenimento di un finanziamento senza busta paga, in genere sono persone che si trovanoPrestiti senza busta paga: come ottenerli in situazioni economiche difficili, o con eventi inaspettati ai quali sono impreparati dal punto di vista finanziario o ancora hanno per svariate ragioni un’incombente necessità di ottenere il prestito. Si tratta dunque di una categoria di persone che potrebbero ”abbagliarsi” anche davanti ad evidenti truffe. Molti infatti, consci del fatto che le persone che vogliono ottenere il prestito si trovino in momenti delicati, millantano di offrire prestiti senza garanzie e busta paga ma in realtà vogliono solo rubare credenziali e dati personali. Occorre quindi avere una grande prudenza per evitare di incorrere in individui disonesti e truffaldini.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *