Trading: Come Operare in Marginazione

Come operare in Marginazione. Immagina questa scena: stai giocando a blackjack e il croupier ti lancia un asso. Ti piacerebbe alzare la posta ma sei un po’ a corto di soldi. Per fortuna, il tuo amico si propone di prestarti 50$, dicendoti che puoi restituirglieli in seguito. Allettante, vero?

Se le carte sono giuste, puoi vincere e ridare al tuo amico i 50$ dividendo il profitto. Ma cosa succederebbe se tu perdessi? Non solo ti ritroveresti al di sotto del tuo capitale iniziale, ma avresti anche un debito di 50$ col tuo amico! Farsi prestare dei soldi in un casinò è come doparsi: la posta in gioco è alta e il tuo potenziale di vincita è aumentato, così come i rischi.operare in marginazione

Operare in marginazione: Introduzione

Operare in marginazione non è necessariamente un azzardo ma si possono facilmente individuare i parallelismi fra il trading e le giocate al casinò. Quella della marginazione è una strategia altamente rischiosa che può però portare al conseguimento di un enorme profitto se eseguita correttamente. Il rovescio della medaglia nel fare trading in marginazione consiste nella possibilità reale di perdere tutto il capitale investito! Ma esiste un rischio maggiore dell’operare in marginazione, ossia farlo senza aver consapevolezza di ciò che si sta facendo. In questo tutorial ti informeremo su tutto ciò che hai bisogno di sapere per farlo correttamente.
plus500

Prima di leggere, però, ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida sulle basi dell’investimento; se non sai cosa sia un’azione ti sconsigliamo vivamente di utilizzare questa strategia.

Operare in marginazione: Significato

Le basi

Operare in marginazione significa sostanzialmente farsi prestare dei soldi da un broker per acquistare l’azione; consideralo come una sorta di prestito da parte del tuo mediatore. Il margin trading ti consente di comprare più azioni di quelle che potresti acquistare. Per investire utilizzando questa tecnica hai però bisogno di un conto di marginazione, che è diverso da un comune conto, dal momento che con quest’ultimo investi usando solo i soldi presenti in esso. Per legge, il tuo broker ha bisogno della tua firma per aprire un conto simile.

E’ richiesto un investimento iniziale di almeno 2.000$ per un conto di marginazione, anche se alcuni broker richiedono una somma maggiore o minore: questo versamento è noto come margine minimo. Una volta che il conto è stato aperto, puoi prendere in prestito fino al 50% del prezzo d’acquisto di un’azione. La porzione del prezzo d’acquisto che versi è nota come margine iniziale. E’ essenziale sapere che non devi necessariamente arrivare al 50%, ma puoi prendere in prestito una somma inferiore, come il 10 o il 25%. Tuttavia, alcuni broker ti chiedono obbligatoriamente di versare più del 50% del prezzo d’acquisto.

Puoi mantenere il tuo prestito quanto vuoi, se ottemperi ai tuoi obblighi. Per prima cosa, quando vendi l’azione in un conto marginazione, i ricavi vanno prima al tuo broker per il pagamento del debito, finché questo non è pienamente estinto, il resto rimane a te.

Secondariamente, c’è anche una restrizione chiamata margine di mantenimento, che è il conto del bilancio minimo che devi mantenere prima che il tuo broker ti costringa a versare più fondi o a vendere l’azione per pagare il tuo prestito. In questo caso, si parla di richiesta di margine, di cui parleremo dettagliatamente nel prossimo paragrafo.

plus500

 

Ad ogni modo, prendere a prestito ha ovviamente i suoi costi. Sfortunatamente, operare in marginazione presenta dei “danni collaterali”, che consistono nel pagare gli interessi sul tuo prestito. I tassi d’interesse sono applicati sul tuo conto finché decidi di fare dei pagamenti. Col tempo, il tuo livello di debito aumenta dal momento che i tassi d’interesse si accumulano. Con l’aumento del debito, aumentano i tassi d’interesse e così via.

Per questo motivo, comprare in marginazione è una strategia usata prevalentemente per investimenti a breve termine. Più mantieni un investimento, maggiore sarà il debito che devi estinguere. Se mantieni un investimento di marginazione per un lungo periodo, le possibilità di fare profitto saranno ridotte al lumicino!

Non tutte le azioni possono essere acquistate in marginazione. Il Federal Reserve Board regola quali azioni sono marginabili. Come regola base, ai broker non è consentito acquistare in marginazione penny stock, OTCBB (over-the-counter Bulletin Board), titoli o offerte pubbliche iniziali (IPOs), per via del rischio quotidiano implicato con questo tipo di azioni.

Un esempio di potere d’acquisto

Ipotizziamo che tu versi 10.000$ nel tuo conto di marginazione. Siccome fai il 50% del prezzo d’acquisto, questo vuol dire che hai un potere d’acquisto di 20.000$. Poi, se acquisti un’azione del valore di 5.000$, avrai sempre 15.000$ di potere d’acquisto rimanenti. Hai abbastanza liquidi per coprire questa transazione. Inizi a farti dei prestiti solo quando acquisti titoli con un valore maggiore di 10.000$.

Questo ragionamento ci dirige verso un punto importante: il potere d’acquisto di un conto di marginazione cambia quotidianamente a seconda dei movimenti di prezzo dei titoli “marginabili” nel conto. In seguito, approfondiremo cosa accade se il titolo aumenta o crolla di valore.

Operare in marginazione: La “temuta” richiesta di margini

Nel paragrafo precedente, abbiamo parlato delle due restrizioni imposte sulla somma che puoi prendere in prestito. Per primo, il margine iniziale, che è la somma iniziale che puoi chiedere in prestito, e per secondo il mantenimento del margine, che è la somma che devi mantenere dopo aver investito. Queste quantità sono impostate dal Federal Reserve Board…ma anche dal tuo broker. Broker individuali possono avere limiti più ristretti, ma il Federal Reserve Board imposta un margine iniziale minimo del 50% e un margine di mantenimento di almeno il 25%.

In questo paragrafo ci focalizzeremo sul margine di mantenimento. In un mercato volatile, i prezzi possono crollare molto in fretta. Se l’equity (cioè il valore dei titoli meno quello che devi al broker) nel tuo conto crolla al di sotto del margine di mantenimento, il broker presenterà una richiesta di margine. Una richiesta di margine forza l’investitore a liquidare la sua posizione o ad aggiungere più capitale al suo conto.

Funziona così. Supponiamo che tu acquisti dei titoli del valore di 20.000$ chiedendo in prestito 10.000$ e pagandone 10.000$ di tasca tua. Se il valore di mercato dei titoli si abbassa a 15.000$, l’equity nel tuo conto crolla a 5.000$ (15.000$ – 10.000$ = 5.000$). Supponendo una richiesta di mantenimento del 25%, devi avere un’equità nel conto di 3.750$ (il 25% di 15.000$ = 3.750$). In questa situazione si può stare tranquilli, dal momento che l’equity del valore di 5.000$ nel tuo conto è maggiore del margine di mantenimento di 3.750$. Ma supponiamo che la richiesta di mantenimento del tuo broker sia del 40% anziché del 25%. In questo caso, la tua equity di 5000$ è inferiore del margine di mantenimento di 6.000$ (40% di 15.000 = 6.000$). Di conseguenza, il tuo broker potrebbe avviare una richiesta di margine.

Se per qualsiasi ragione non ti imbatti in una richiesta di margine, il broker ha il diritto di vendere i tuoi titoli per aumentare l’equità del tuo conto fino a che non sei al di sopra del margine di mantenimento. Ancora più “temibile” è il fatto che il broker potrebbe non richiederti una consultazione prima della vendita! Spesso, infatti, un broker può vendere i tuoi titoli senza aspettare che vi sia una richiesta di margine. Non hai neanche la possibilità di controllare quale azione è stata venduta per coprire una margin call.

Per questo motivo, è assolutamente necessario leggere l’accordo di garanzia del proprio broker prima di operare in marginazione. Questo accordo spiega i termini e le condizioni del conto di marginazione, ovvero come viene calcolato l’interesse, le tue responsabilità per ripagare il prestito e come i titoli che acquisti fungono da garanzia per il prestito.

Operare in marginazione: I vantaggi

Perché operare in marginazione? Perché è tutta questione di leverage. Così come le aziende prendono in prestito dei soldi per investire nei loro progetti, allo stesso modo gli investitori possono chiedere soldi in prestito e sfruttare il denaro che investono. Il leverage amplifica ogni punto che un’azione raggiunge. Se scegli il giusto investimento, il margine può significativamente incrementare il tuo profitto.

plus500

 

Un margine iniziale del 50% ti consente di comprare fino al doppio delle azioni rispetto a quelle che avresti potuto comprare usando solo i soldi nel tuo conto. E’ quindi facile capire come puoi significativamente ottenere più guadagni usando un conto di marginazione rispetto ad investire nel senso comunemente inteso. Ciò che è davvero importante è vedere se le tue azioni decollano o meno. Il mondo degli investimenti si chiederà sempre se è possibile scegliere sempre azioni vincenti. In questa guida ci limitiamo a dire che un margine offre certamente l’opportunità di accrescere le tue entrate.

Il modo migliore per dimostrare il potere del leverage è fornendo un esempio. Immaginiamo una situazione in cui tutti vorremmo trovarci, ossia quando si riescono a generare profitti esageratamente elevati:

Manterremo il valore di 20.000$ di titoli acquistati usando 10.000$ di margine e 10.000$ in contanti. Cory’s Tequila Co. sta operando a 100$ e tu hai la sensazione che decollerà in maniera importante. Di solito, saresti capace di acquistare solo 100 azioni (100 x 100$ = 10.000$). Poiché stai operando in marginazione, hai la possibilità di comprare 200 azioni (200 x 100$ = 20.000).

Cory’s Tequila Co. poi ingaggia Jennifer Lopez come portavoce e il prezzo delle azioni esplode al 25%. Il tuo investimento ora vale 25.000$ (200 azioni x 125$) e decidi che è arrivato il momento di incassare. Dopo aver pagato i 10.000$ che dovevi al tuo broker, ottieni 15.000$, dei quali 5.000$ sono puro profitto. C’è un ritorno del 50% anche se l’azione si è alzata del 25%. Considera che per semplificare questa transazione, non abbiamo tenuto conto di eventuali commissioni e gli interessi: diversamente, devono essere detratte dal tuo profitto anche i loro costi .

Operare in marginazione: I rischi

Adesso dovrebbe essere chiaro che i conti di marginazione comportano dei rischi. Il leverage è una lama a doppio taglia, amplifica le perdite e i guadagni in egual misura. Il leverage amplifica le oscillazioni di un patrimonio e questo di conseguenza incrementa un rischio per il tuo portafoglio.

Ritornando al nostro esempio di profitti esorbitanti, diciamo invece che la nostra azione, anziché esplodere sino al 25%, cali del 25%. Adesso il tuo investimento dovrebbe avere un valore di 15.000$ (200 azioni x 75$). Vendi l’azione, ripaghi il tuo broker dei 10.000$ che ti aveva prestato e chiudi l’operazione con 5000$. Si tratta di una perdita del 50%, più le commissioni e gli interessi; senza considerare quest’ultimi si sarebbe trattato di una perdita del 25%.

Ritieni che una perdita del 50% sia un brutto affare? Beh, considera che potrebbe andare peggio! Operare in marginazione è l’unico investimento basato sulle azioni dove devi sopportare di perdere più soldi rispetto a quelli che investi. Un buco del 50% o più, causerà una perdita di più del 100%, soprattutto a causa di interessi e commissioni.

Se sei nuovo sul campo dell’investimento, raccomandiamo fortemente di stare lontano dalle operazioni in marginazione. Anche se ti senti pronto per provare questa strategia, ricorda che non devi chiedere in prestito l’intero 50%. Anche se lo fai, investi solo in marginazione col tuo capitale di rischio – che racchiude i soldi che puoi permetterti di perdere.

Operare in marginazione: Conclusioni

Hai la possibilità di perdere molti soldi (o di guadagnarli) quando operi in marginazione.

Di seguito riassumiamo i punti cardine della guida:

  • Operare in marginazione significa chiedere in prestito dei soldi al tuo broker per acquistare l’azione.
  • Il margine accresce il tuo potere d’acquisto.
  • Puoi chiedere in prestito fino al 50% del prezzo d’acquisto di un’azione.
  • E’ richiesto il mantenimento di una minima somma d’equità nel tuo conto di marginazione, che può andare dal 25% al 40% (margine di mantenimento).
  • I titoli marginabili agiscono come danni collaterali per il prestito.
  • Come per qualsiasi prestito, devi prestare attenzione alla somma che richiedi.
  • Non tutte le azioni possono essere acquistate in marginazione.
  • E’ importante leggere l’accordo di garanzia e capirne le conseguenze.
  • Se l’equity nel tuo conto crolla al di sotto del margine di mantenimento, il brokeraggio effettuerà una richiesta di margine.
  • Le richieste di margine possono portarti a dover liquidare l’azione o a dover aggiungere più denaro al conto.
  • I brokers potrebbero vendere i tuoi titoli senza consultarti.
  • Margine significa leverage.
  • I vantaggi del margine sono che se fai la scelta giusta, guadagni molto.
  • Gli svantaggi sono che puoi perdere più soldi di quelli che hai investito inizialmente.
  • Operare in marginazione non è certamente cosa da tutti.
  • Operare in marginazione è estremamente rischioso.

 

Un elenco di Brokers dove operare in marginazione

Piattaforme
Min. Deposito
Leva Max
Assistenza
Altro
€100
300:1
piattaforme trading migliori
€100
300:1
piattaforme trading
€100
500:1
piattaforme trading online
€50
400:1
piattaforme trading
€100
400:1
piattaforme di trading

P.S. : E’ opportuno puntualizzare che questa guida fornisce informazioni necessarie per una migliore comprensione dell’argomento ma non dà dei consigli per operare in marginazione.

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Trading: Come Operare in Marginazione
Voto
51star1star1star1star1star
Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

One thought on “Trading: Come Operare in Marginazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close