Warren Buffet, il più grande investitore della storia!

azioni buffettWarren Buffet nasce ad Omaha, Nebraska, nel 1930. Fin da giovanissimo si dedica agli investimenti azionari! Leggenda vuole che abbia investito i suoi risparmi già a 11 anni e che a 14 anni comprò un appezzamento di terreno che affittava ai pastori locali! Si laurea alla Columbia Business School in Business Administration, l’università dove insegnava Benjamin Graham, il suo idolo autore del noto libro The Intelligent Investor. Dopo la laurea, tornò ad Omaha, dove costituì la società di investimenti “Buffett-Falk & Company”, in cui lavorò come consulente finanziario dal 1951 al 1954. Durante questo periodo, Buffett sviluppò uno stretto rapporto con il vecchi mentore Graham. Questa interazione tra l’ex professore e lo studente fece approdare Buffett a lavorare nello studio di Graham a New York, cioè nella famosa Graham-Newman Corporation, dove lavorò come analista di sicurezza dal 1954 al 1956. In questi due anni lavorò fianco a fianco con Graham, analizzando centinaia di aziende e formandosi come un investitore di successo. In seguito, volendo lavorare in modo indipendente, Buffett tornò ad Omaha e iniziò una partnership d’investimento dei fondi di amici e parenti, all’età di 25 anni, con un capitale iniziale di 100.000 dollari. Dal 1956 al 1969, quando Buffet sciolse la società, gli investitori (tra cui lo stesso Buffett) avevano delle azioni che valevano 30 volte il valore iniziale! Prima della decisione finale di “liquidare” la società, Buffett aveva acquistato la “Berkshire Hathaway”, una redditizia azienda tessile del New Bedford, Massachusetts, nel 1965. Dopo l’acquisizione, Buffett diede una svolta ancor più positiva alla società, concentrandosi sulla modifica del quadro finanziario della società. La Berkshire mantenne il suo settore tessile, ma trasformo l’azienda come una holding per altri investimenti. Con il crollo del mercato azionario del 1973-74, la Berkshire acquistò altre società a prezzi stracciati, tra cui anche una quota del “The Washington Post”. Il resto è storia e oggi la Berkshire Hathaway è una società con un’enorme numero di partecipazioni in varie società con un patrimonio e vendite per un totale di circa 240 miliardi dollari e $ 100 miliardi, rispettivamente, nel 2006. Buffet applica quelle strategie d’investimento che ha imparato da Benjamin Graham, dette del Value investing, cioè la ricerca di titoli sottovalutati da comprare e tenere per lunghissimi periodi. Attraverso questa modalità d’investimento, Buffett acquisisce importanti partecipazioni in colossi come Coca Cola, Gillette, McDonald’s, Kirby Company e Walt Disney.

Stile di investimento

Lo stile di investimento di Warren Buffett è basato sulla disciplina, la pazienza e il valore che ha costantemente sovraperformato il mercato per decenni. John Train, autore di “The Money Masters” (1980), ci fornisce una descrizione dell’approccio di investimento di Buffett: “L’essenza del pensiero di Warren è che il mondo degli affari è diviso in un piccolo numero di imprese meravigliose, in cui vale la pena investire ad un certo prezzo e un gran numero di imprese cattive o mediocri che non sono attraenti dal punto di vista degli investimenti a lungo termine. La maggior parte delle aziende non valgono quello che stanno vendendo ma, in rare occasioni, le imprese meravigliose vengono quasi regalate! Quando ciò accade, bisogna comprare audacemente, senza prestare attenzione alle attuali brutte previsioni economiche del mercato azionario “.

Per Buffet, i criteri per stabilire se un’impresa sia “meravigliosa” sono i seguenti:

  • hanno un buon ritorno sul capitale senza avere molti debiti;
  • sono comprensibili;
  • vedono i loro profitti nel flusso di cassa;
  • hanno un franchising forte e, di conseguenza, libertà di prezzo;
  • non hanno bisogno di un genio per andare avanti;
  • i loro guadagni sono prevedibili;
  • la gestione finanziaria viene svolta interamente dal proprietario.

Pubblicazioni

Buffett non ha ancora scritto nessun libro! Tuttavia, le sue lettere annuali agli azionisti nella relazione annuale della Berkshire Hathaway sono dei degni sostituti! Sono dei veri e propri capolavori della finanza (in tutto 20 pagine) su come investire saggiamente, dal 1977 al 2006 (aggiornata annualmente). Sono disponibili sul sito web della Berkshire.

Comunque, pubblicazioni riguardanti Warren Buffett sono:

  • Buffett: The Making of an American Capitalist” di Roger Lowenstein (1996).
  • Warren Buffett Speaks: Wit And Wisdom From The World’s Greatest Investor” (1997).
  • The Warren Buffett Way” di Robert G. Hagstrom (2005).

Citazioni famose

  • La regola n°1 è…mai perdere denaro. La regola n°2 è….mai dimenticare la regola numero uno!
  • Le azioni non sono dei semplici pezzi di carta. Esse rappresentano la proprietà di una parte di società. Così, si contempla un investimento, pensate a voi come se foste un potenziale proprietario“.
  • Investire significa acquistare buone azioni al momento giusto e possederle fino a quando rimangono azioni di buone aziende“.
  • “Guardate le fluttuazioni del mercato come ad un vostro amico, piuttosto che come un vostro nemico. Gli utili si ottengono dalla vostra follia e non dal semplice partecipare“.
  • “Se, quando si effettua un investimento azionario, non state pensando di tenere le azioni per almeno dieci anni, non sprecate più di dieci minuti a considerarlo!“.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

2 thoughts on “Warren Buffet, il più grande investitore della storia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *