Le 50 migliori banche d’investimento al mondo

Lo scopo dell’Investment Banking è quello di collegare, tramite dei mercati finanziari, i soggetti che detengono il risparmio (privati e istituzioni) con le imprese che necessitano di risorse per finanziare i loro investimenti. Dalla normale attività di underwriting (assistenza all’emissione di titoli e ricerca dei sottoscrittori), le banche d’investimento hanno nel tempo sviluppato e diversificato il business, includendo nello loro aree di competenza attività molto diverse tra loro. Queste attività includono il reperimento di fondi sul mercato di capitali, la consulenza finanziaria nelle fusioni e acquisizioni, la consulenza nella ristrutturazione del debito dell’impresa e negli aumenti di capitale fino ad includere servizi finanziariquali il project financing, la gestione di fondi, il trading, la gestione patrimoniale, il brokering ecc.
+500
Detto questo, risulta ancora difficile capire l’ambito delle attività appartenenti alla sfera delle banche d’investimento; esse, inoltre, possono anche decidere di svolgere solo alcune tipologie delle funzioni sopra descritte e con modalità diverse! Ma una cosa che possiamo fare è classificare le attività in funzione del soggetto ai quali queste sono rivolte. Possiamo quindi distinguere:

  • attività rivolte ad imprese pubbliche e private (underwriting, corporate finance e merchant banking);
  • intermediazione titoli per conto proprio o conto terzi



Ma ora vediamo di analizzare i concetti di underwriting, corporate finance e intermediazione di titoli.



Underwriting

L’underwriting è la normale attività svolta dalle banche d’investimento, facendo parte del suo core-business. Consiste principalmente nel servizio di consulenza verso le imprese nel processo di emissione di titoli azionari e obbligazionari e nella loro offerta al pubblico. Questo tipo di consulenza può riguardare l’intero processo di emissione, la determinazione dei termini della futura emissione, le modalità di queste ma anche il collocamento del titolo stesso.

Corporate Finance

Generalmente, il termine corporate finance indica l’attività di consulenza e assistenza che la banca d’investimento svolge all’impresa, in relazione alle operazioni di fusioni e acquisizioni e ristrutturazione del debito. Alcune emissioni, che la banca d’investimento monitora per conto dell’emittente, hanno l’obiettivo di raccogliere le risorse necessarie per operazioni di acquisizione o fusione con altre imprese. Il ruolo della banca, in questo caso, non sarà solo quello di reperire i fondi, ma soprattutto quello di assistere l’impresa nel processo di merger&acquisition nella ricerca di potenziali imprese target, nella definizione dei termini dell’operazione e nella prevenzione di takeover. Poi, per quanto riguarda la ristrutturazione del debito, quest’attività si pone lo scopo di ripristinare gli equilibri finanziari e patrimoniali. Quindi, l’investment bank assisterà l’impresa nell’attuazione di quelle operazioni in grado di modificare la sua composizione patrimoniale con lo scopo di ottimizzarla o, in alcuni casi, di risanarla. A tal fine possono essere intraprese operazioni di emissione di nuovi titoli, consolidamento del debito o aumento dello stesso e conversione del credito in altre asset class.




Intermediazione Titoli

L’operazione di investimento in titoli e la negoziazione degli stessi rappresenta, per le banche d’investimento, una grande fonte di guadagno. Come detto precedentemente, tale attività si differenzia da quelle fino ad ora descritte per il fatto di rivolgersi non esclusivamente alle imprese, ma al mercato in generale. La banca può così acquistare e vendere titoli sia per conto proprio (dealing), quindi per il suo portafoglio di proprietà, sia per conto terzi (brokering). Il guadagno derivante da tali operazioni è principalmente attribuibile al differenziale tra prezzi bid-ask o dall’apprezzamento dei titoli detenuti in portafoglio.
Plus500



Vediamo ora le 50 migliori banche d’investimento al mondo:

 1. BANK OF AMERICA MERRILL LYNCH

 2. BARCLAYS CAPITAL

 3. CITIGROUP

 4. CREDIT SUISSE

 5. Deutsche Bank

 6. Goldman Sachs

 7. JPMorgan Chase

 8. Morgan Stanley

 9. UBS AG

10. Wells Fargo/Wachovia

11. Allen & Company

12. ALVAREZ & MARSAL

13. BB&T Capital Markets

14. BMO Capital Markets

15. BNP Paribas

16. Broadpoint Gleacher Securities Group, Inc.

17. Brown Brothers Harriman

18. Cantor Fitzgerald

19. Centerview Partners

20. CIBC Wholesale Banking

21. Cowen Group

22. Duff & Phelps

23. Edgeview Partners

24. Evercore Partners

25. Friedman Billings Ramsey

26. Greenhill & Co.

27. Harris Williams & Co.

28. Houlihan Lokey Howard & Zukin

29. Jefferies & Company

30. Keefe Bruyette & Woods Inc.

31. Lazard Ltd

32. Moelis & Company

33. Montgomery & Co.

34. Morgan Keegan

35. Nomura Holdings, Inc.

36. Oppenheimer & Co.

37. Perella Weinberg Partners

38. Peter J. Solomon Company

39. Piper Jaffray

40. Raymond James Financial Inc.

41. RBC Capital Markets

42. Robert W. Baird & Company

43. Rothschild

44. Royal Bank of Scotland

45. Sandler O’Neill + Partners L.P.

46. Stephens Inc.

47. The Blackstone Group

48. Thomas Weisel Partners/Stifel Financial

49. William Blair & Company

50. Wedbush

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Le 50 migliori banche d'investimento al mondo
Voto
51star1star1star1star1star
Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

3 thoughts on “Le 50 migliori banche d’investimento al mondo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close