Come Fare Trading Online Con il Book

Nel trading online, la funzione del book (anche conosciuto come libro ordini) è quella di raccogliere le proposte di acquisto e di vendita relative ad un titolo quotato in borsa. La sua lettura consente infatti al trader di capire a quali condizioni (prezzo e quantità) potrà eseguire l’ordine. La maggior parte dei broker online offre una profondità fino a 5 livelli, ma vi sono profondità anche maggiori per i servizi dedicati ai cosiddetti scalper, che operano su strumenti finanziari ad elevata volatilità (in modo che possano fare analisi sul raggiungimento di resistenze e supporti). Considerato che gli input di Borsa si susseguono a getto continuo negli orari di apertura delle Borsa, il valore del book è sempre in continua evoluzione.

Plus500

 

Ad oggi sono molti gli operatori che fanno trading senza guardare prima il book. Ma è come guidare una macchina con gli occhi bendati! Ecco perché può risultare utile cercare di capire come è strutturato questo strumento, come riconoscere le funzionalità più rilevanti e quali indicazioni può riservare per realizzare un trading efficace. In poche parole, il book è costituito da una sequenza di pagine video (una per ogni strumento negoziato) comprendenti  proposte di acquisto e di vendita e ordinate in base al prezzo (decrescente se in acquisto e crescente se in vendita).

Poi, per tutte le singole proposte in acquisto e in vendita, il book riporta l’indicazione degli operatori “proponenti” (sotto forma di codice), il codice dello strumento da trattare le modalità di esecuzione delle proposte, in relazione alla quantità, alle condizioni di prezzo e al tempo.

A parità di prezzo, terrà fede l’orario di inserimento della proposta. Se poi essa viene modificata per la quantità o per il prezzo, perderà automaticamente la priorità temporale acquisita in precedenza. Un book profondo contiene solitamente le prime 5-10 proposte, ovvero quelle più interessanti. Tuttavia, si tratta di uno strumento utile a coloro che operano continuamente (come scalper e daytrader) e permette a volte di fare previsioni a breve termine, in vicinanza dei supporti e delle resistenze.

come fare trading con il book

Come si vede dall’immagine sopra, il book è formato da due colonne: a sinistra (di solito con il testo in colore verde) si trovano gli ordini in denaro, cioè le proposte di acquisto; a destra (colore rosso) si trovano gli ordini in lettera, cioè le proposte di vendita. Ad ogni modo, sia che si punti ad acquistare che a vendere un titolo, sarà utile dare uno sguardo ad entrambe le colonne per capire come posizionare la propria offerta in termini di prezzo. La sezione del denaro è composta da tre colonne, che indicano rispettivamente (partendo da sinistra) il numero delle proposte inserite in acquisto, l’ammontare dei titoli (ad esempio il numero di azioni che si intende acquistare), infine il prezzo proposto. La colonna della lettera è organizzata in maniera speculare, con la sezione del prezzo a sinistra, affiancata dalla quantità messa sul mercato e dal prezzo al quale si è disposti a vendere. Come riportato nell’esempio sopra, vi sono 3 persone che offrono 0.875 per un totale di 2.000 azioni, ma la migliore offerta di vendita riguarda quelle 2 persone che offrono 3000 azioni a 0.9500. Nella seconda colonna vi sono le cinque migliori offerte in ”lettera” cioè le proposte in vendita per 2.02-2.03-2.04-2.05-2.06. Quindi, se il trader ha intenzione di acquistare subito, dovrà provare ad offrire almeno 0.8750. Al contrario, se ha intenzione di vendere, potrà provare a farlo a 0.9500.

Come Inserire Le Proposte Nel Book

Quando un trader decide di inviare il proprio ordine al broker, egli procederà all’inserimento senza rilevare l’identità del richiedente. Tenere d’occhio il book è molto utile per definire tutte le caratteristiche dell’ordine, così da evitare una proposta non ottimale sia in merito al prezzo da proporre, sia alle quantità, sia più in generale per farsi un’idea effettiva della liquidità che caratterizza il titolo in questione. Ad ogni modo, sia che si voglia acquistare o vendere, l’inserimento della proposta può avvenire in tre modi: senza limite di prezzo, cioè quando il trader accetta la migliore offerta disponibile in un dato momento sul mercato, anche a costo di dividere l’ordine per venire incontro a differenti proposte della controparte;

esegui comunque, che unisce la singola proposta all’esecuzione dell’intera quantità che si intende negoziare;

con limite di prezzo, subordinando il buon esito dell’operazione alle condizioni indicate. La scelta della modalità dipende dall’analisi preventiva effettuata dal trader in relazione al valore reale dello strumento che si sta negoziando e alle tempistiche preferite.

In ogni caso consigliamo di allenarsi con un conto virtuale di trading prima di investire soldi reali.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close