Investire In Tesla

Investire in Tesla (NASDAQ: TSLA) significa puntare su una società automobilistica che ha come principale obiettivo la creazione di veicoli elettrici ad alte prestazioni orientati verso il mercato di massa. Tesla, fondata nel 2003 dal geniale e visionario Elon Musk, è specializzata infatti nella produzione auto elettriche e nel suo settore è considerata leader assoluta del mercato di riferimento.

investire in tesla

Investire in Tesla: Analisi della Società

Nonostante la popolarità crescente, il blasone del marchio e il numero delle auto vendute cresca di anno in anno, i bilanci di Tesla sono sempre più in rosso. Ma questo dato non ha scoraggiato minimamente gli investitori negli anni: se guardiamo il grafico dei prezzi dal 2010 ad oggi, la quotazione del titolo TSLA è passata da $ 30 ad azione fino ai $ 315 di oggi, crescendo di un 950% in appena 7 anni! Questa crescita continua ha permesso alla società di arrivare ad una capitalizzazione di ben $ 52 miliardi.

A questo punto, qualcuno potrebbe chiedersi il perché di questa crescita continua visto che i bilanci sono in rosso da anni. Prima di tutto, bisogna però precisare che i dati finanziari si discostano quasi sempre dall’economia reale, in quanto si muovono spesso nella direzione opposta all’economia sottostante.

Ad ogni modo, vi sono altri fattori che hanno contribuito alla crescita di Tesla negli anni:

  • se non avesse fatto l’imprenditore, Elon Musk sarebbe stato un ottimo politico. E’ infatti un ottimo comunicatore e negli anni è riuscito nell’incredibile impresa di rendere Tesla uno status symbol, proprio come ha fatto Apple con il suo iPhone. Viene infatti considerato un visionario come il compianto Steve jobs: quindi ogni qualvolta che presenta un nuovo veicolo o innovazione della sua azienda, crea molto “hype” anche sul titolo;
  • Tesla è considerata una delle aziende più innovative al mondo. Le sue ricerche contribuiscono in qualche modo a risolvere il problema energetico planetario, anche grazie alla creazione anche del power wall e delle tegole fotovoltaiche;
  • come ben sappiamo, le quotazioni di borsa dipendono dalla domanda e dall’offerta. Questo significa che, a prescindere dai risultati conseguiti dalla società negli anni, investire in Tesla molto del proprio capitale non può far altro che contribuire a far salire il titolo.

Presente e Futuro di Tesla

Alcuni pensano che questo sia solo un fuoco di paglia e investire in Tesla rappresenti oggi un azzardo. Bisogna però considerare che i bilanci in rosso, strano ma vero, facciano parte di una strategia aziendale studiata a tavolino! I suoi veicoli, infatti, vengono spesso venduti sottocosto per creare un volume di domanda che permetta di ottenere profitti in futuro attraverso le economie di scala.

Non mancano tuttavia gli interrogativi sulla società. In particolare, la concorrenza sta diventando spietata. Cosa succederebbe infatti se altre case automobilistiche storiche un giorno riusciranno ad eguagliare la tecnologia di Tesla o addirittura superarla? Il titolo TSLA potrebbe perdere tutto il suo fascino per gli investitori? Altro problema non da poco, è che la società si deve scontrare con i colossi del petrolio: i quali, ovviamente, non sono così favorevoli alla diffusione delle auto elettriche.

Riuscirà quindi Tesla a creare presto utili per sostenere questa enorme crescita, mantenere il suo appeal ed il primato tecnologico in questo settore?

Motivi Per Investire e comprare azioni Tesla

A prescindere da tutte le problematiche che (a torto o a ragione) affliggono la società, Tesla rimane a mio parere un ottimo investimento per il futuro. Tesla è impegnata attualmente in molteplici progetti innovativi, alcuni segretissimi. Tra questi il suo camion elettrico, rivelato solo qualche giorno fa e chiamato Tesla Semi.

Elon Musk ha stupito tutti presentando un innovativo camion elettrico che dovrebbe entrare in produzione nel corso del 2019…ma che ha fatto subito schizzare il titolo alle stelle. Il camion, che una motrice in grado di trasportare rimorchi pesanti fino a 36 tonnellate, ha il suo “cuore” in quattro unità elettriche, alloggiate dentro quattro delle sei ruote. Le batterie che fanno spostare il mezzo, invece, sono montate sotto la cabina di guida, soluzione che permette di ottimizzare la distribuzione dei pesi e quindi la stabilità durante le fasi di marcia.

Musk ha dichiarato numeri incredibili per il suo nuovo gioiello: fino a 800 chilometri di autonomia con un “pieno” (a seconda dell’utilizzo e delle tipologie di strade), accelerazione da da 0 a 60 miglia orarie (96 km/h) in soli 5 secondi e in 20 a pieno carico (tempi impensabili per qualsiasi camion attuale) e tempi di ricarica strettissimi (solo 30 minuti per una carica completa da 0).

Altro gioiello presentato dal patron di Tesla è l’auto dalle altissime prestazioni “Roadster“. I numeri annunciati sono incredibili e, per molti, poco realistici: da 0 a 100 in 1,9 secondi, autonomia di 1000 km e velocità massima di 400 km/h! Questo missile…elettrico, dovrebbe costare sui € 200.000. Sia il modello Semi che il Roadster saranno però prodotti dal 2019. Al momento è solo possibile prenotarli versando un acconto di 5.000 dollari per ogni Semi Truck e da 50.000 dollari per ogni modello base della Roadster. L’azienda starebbe già iniziando a raccogliere le prime prenotazioni.

Al momento, però, Tesla è impegnata principalmente nella produzione della Model 3, una berlina da “soli” $ 35.000. Nonostante l’obiettivo della società sia produrre 200.000 unita’ di Model 3, durante il terzo trimestre di quest’anno ne sono state prodotte solamente 260.

E’ bene ricordare che i risultati del terzo trimestre 2017 hanno visto la casa produttrice di auto elettriche chiudere il periodo luglio-settembre con 619 milioni di dollari di perdita, pari a -2,92 dollari per azione. Una perdita superiore alle attese. Ma, come abbiamo detto prima, frutto di una chiara strategia aziendale.

Gli investitori sembrerebbero però non essere preoccupati da queste difficoltà produttive. Infatti, il titolo TSLA è aumentato costantemente negli ultimi mesi, fino a portare la capitalizzazione della società ad un livello in grado di competere con giganti del settore come Ford e General Motors. Investire in Tesla oggi potrebbe rivelarsi un affare per il futuro. Investi nei CFD di Tesla da qui

Azioni Tesla Grafico

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Investire in Tesla
Voto
51star1star1star1star1star
Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Share on Reddit0
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close