Perché I Mercati Emergenti Sono In Fase Ribassista

Uno dei segnali di vendita (sell) più comuni utilizzati dai trader attivi si verifica quando la media mobile a 50 giorni supera la media mobile a 200 giorni. Questo crollo “iconico” è conosciuto da molti come death cross (croce della morte) e viene usato per segnalare l’inizio di una tendenza al ribasso a lungo termine. Di seguito vedremo alcuni segnali grafici che suggeriscono che i mercati emergenti sono agli albori di un importante trend ribassista e che prezzi più bassi potrebbero essere uno dei temi più caldi delle prossime settimane o mesi.

Mercati Emergenti in Fase Ribassista: iShares MSCI Emerging Markets ETF

Gli investitori al dettaglio che cercano un’esposizione a mercati in via di sviluppo, possono puntare sugli ETF dei mercati emergenti (Exchange Traded Fund), come l’iShares MSCI Emerging Markets ETF (EEM). Questo fondo detiene posizioni in società di tutti i mercati emergenti, con una leggera propensione verso le nazioni asiatiche come Cina, Corea e Taiwan.

Perché I Mercati Emergenti Sono In Fase Ribassista

Come risulta dal grafico sopra, questo ETF è stato scambiato entro una tendenza al rialzo ben definita dall’inizio del 2016. La media mobile a 200 giorni e la linea di tendenza (tratteggiata) hanno fornito livelli coerenti di supporto per ogni tentativo di pullback. Tuttavia, si è recentemente innescato un crossover ribassista tra le medie mobili a lungo termine (indicate dal cerchio blu), che suggerisce che la tendenza al rialzo è finita e che i prezzi sono probabilmente diretti verso il basso. I trader rialzisti, tuttavia, potrebbero voler rimanere in disparte fino a quando gli indicatori principali non torneranno a salire.

Mercati Emergenti in Fase Ribassista: Taiwan

Con una ponderazione dell’11,57%, Taiwan detiene la terza posizione in termini di esposizione geografica nell’ETF EEM. La forte performance degli ultimi anni ha reso questo paese uno dei preferiti dagli investitori internazionali.

Perché I Mercati Emergenti Sono In Fase Ribassista

Dando uno sguardo al grafico dell’iShares MSCI Taiwan ETF (EWT), potete vedere come il fondo abbia recentemente avuto un break sotto il supporto, innescando un crossover ribassista tra le medie mobili a 50 giorni e 200 giorni . Come discusso sopra, questa azione sui prezzi suggerisce che il mercato orso stia prendendo il sopravvento e che i prezzi dovrebbero probabilmente scendere d’ora in poi.

Mercati Emergenti in Fase Ribassista: Cile

Il Cile ha una delle maggiori esposizioni al mondo nel mercato dei metalli.

Perché I Mercati Emergenti Sono In Fase Ribassista

Nonostante la naturale copertura che l’economia cilena riceve dalla sua esposizione alle materie prime, il grafico dell’iShares MSCI Chile Capped ETF (ECH) suggerisce che la nazione è agli albori di una tendenza al ribasso. Come mostrato dal cerchio blu, il crossover ribassista tra le medie mobili sarà probabilmente utilizzato dai trader come segnale di vendita e questi  probabilmente cercheranno di proteggere le loro posizioni collocando ordini stop loss superiori a $ 50,50. I trader rialzisti possono pensare di rimanere saggiamente in disparte fino alla fine del mercato orso.

Conclusioni

I mercati emergenti, negli anni, hanno fatto la fortuna di molti investitori. Ma i segnali di vendita a lungo termine suggeriscono che questa “storia d’amore” potrebbe essere al capolinea. I crossover a lungo termine tra le medie mobili a 50 giorni e 200 giorni sopra discussi suggeriscono non solo l’inizio di una fase ribassista, ma che potrebbe rivelarsi prudente attendere per rendere i propri investimenti nuovamente redditizi.

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Perché I Mercati Emergenti Sono In Fase Ribassista
Voto
51star1star1star1star1star
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *