Candele giapponesi: fare trading con il Doji

In un grafico a candele giapponesi , quando si verifica un Doji, costituito da una candela priva del tradizionale real body (elemento che esprime la distanza tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura), si può verificare un inversione di tendenza del trend,  ma possiamo anche assistere ad imminente situazione di indecisione sul mercato. Infatti, la direzionalità del mercato si definisce decisa se le escursioni di prezzo sono ampie; la formazione di un Doji indica, invece, una forte debolezza nella direzione che ha assunto la dinamica del prezzo, indebolendo di conseguenza la direzionalità precedente. Costituendo spesso una semplice pausa all’interno di un trend direzionale pronunciato, i Doji forniscono delle interessanti opportunità che consentono di operare con la strategia trend followingla più popolare fra quelle riguardanti il trading online a lungo termineInoltre, possono segnalare anche un’inversione di tendenza, ed in questo caso è necessario che essi siano confermati dalla candela successiva.Doji

Formazione dei Doji

Ciascuna candela presenta quattro elementi che aiutano a definire la sua forma. E’ proprio grazie a quest’ultima che è possibile fare delle supposizioni circa l’andamento del prezzo. Ogni candela è basata sui seguenti fattori: aperto, alto, basso e chiuso. La barra, piena o vuota, creata dal pattern della candela viene chiamata body. Le linee che si estendono dal corpo vengono chiamate shadows. Un’azione che si chiude in rialzo rispetto allo status d’apertura avrà una candela vuota, se l’azione si chiude più bassa, il body avrà una candela piena. Il Doji è proprio il nome di una delle più importanti formazioni di candele e si crea ogni qualvolta l’apertura e chiusura di un’azione sono pressoché identiche.

Rappresentazione grafica del Doji

Graficamente, distinguiamo cinque tipologie di Doji:

Doji

 

Questa rappresentazione grafica del Doji  indica una coincidenza fra prezzo di apertura & prezzo di chiusura. Con questo tipo di segnale, la giornata azionaria può definirsi piatta dal momento che i traders non intervengono. Indica estrema indecisione del mercato.

 

doji

 

 

Il Doji a gamba lunga appare quando il prezzo ha subìto dei notevoli picchi e cali prima che la candela si chiudesse agli stessi livelli d’apertura. Indica che i traders sono più attivi e che potrebbe presto verificarsi volatilità elevata e che le offerte sono prossime al raggiungimento di un equilibrio, ed inoltre che potrebbe verificarsi un cambio direzionale del trend.

 

doji

 

Questo pattern è una figura di inversione rialzista ed è la figura opposta al Gravestone (illustrato di seguito). Appare quando l’apertura, quello di chiusura e il prezzo massimo sono coincidenti. Si tratta di una figura piuttosto difficile da trovare, ma quando ciò avviene indica che il trend sta per cambiare la sua direzione.

 

doji

 

 

Il Gravestone Doji si forma quando il prezzo di apertura e chiusura è uguale e si verifica a fine giornata. E’ un pattern comunemente utilizzato per suggerire che la direzione del trend potrebbe essere vicina ad un punto di svolta. Potrebbe essere riscontrato anche alla fine di una tendenza al ribasso.

 



 

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Candele giapponesi: fare trading con il Doji
Voto
51star1star1star1star1star
Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close