5 Modi Per Investire Nel Mercato Forex

Come sappiamo, il Forex è il mercato dove vengono scambiate quotidianamente le maggiori valute mondiali, 24 ore su 24. Nel mercato Forex operano degli individui rappresentati da mediatori, siano essi broker o banche. Tuttavia, i traders delle valute non sono vincolati dai limiti imposti da margini e questo offre la possibilità non solo di ottenere una grande leva, ma anche profitti o perdite significative. Per operare in questo mercato non vi è un modo univoco, ma esistono ben cinque tecniche diverse d’investimento. Vediamole.

1. Etf/Etn

Gli Exchange Traded Notes (ETN) sono strumenti finanziari emessi a fronte di un investimento diretto dell’emittente nel sottostante (dove per attività finanziaria sottostante s’intende quel bene o quello strumento finanziario che sta al di sotto di un altro titolo quotato, definito come prodotto derivato) o da contratti derivati sul medesimo. Da ciò si evince che il prezzo degli ETN è direttamente o indirettamente correlato all’andamento del sottostante. Come gli ETF gli ETN:

  • sono negoziati in Borsa come delle azioni;
  • replicano passivamente la performance del sottostante (tipicamente un indice) a cui fanno riferimento rientrando a pieno merito nella famiglia dei “cloni”.

Nel caso del Forex Trading, si possono comprare e vendere gli Exchange Traded Funds (ETF) e le Note Exchange Traded (ETN) emessi da società come Rydex, Barclays, WisdomTree, CurrencyShares e ProShares. Questo trading avviene come quello per le azioni.

2. Certificati di Deposito In Valuta

I Certificati di Deposito (CD) sono da sempre fra gli investimenti più “sicuri” in assoluto. Questi titoli, anche se sono soggetti alle fluttuazioni dei cambi, presentano un tasso di interesse superiore a quello dei certificati di deposito ordinari. Quando il certificato in questione matura, si otterranno indietro i soldi investiti più gli interessi meno il valore di cambio (se ad esempio l’Euro si è rafforzato rispetto all’altra moneta).

3. Conti Trading Tradizionali

6-terzoIl metodo più tradizionale per interagire con il mondo delle valute è quello di aprire un conto con un broker forex. A questo proposito, esistono alcune differenze nel modo in cui funziona questo mercato rispetto ai mercati azionari: quando le valute vengono scambiate in coppie ci sono scommesse verso l’alto (posizioni lunghe) e scommesse che il rapporto tra le 2 valute sia al ribasso (posizioni corte). Nessuna regola uptick per prendere posizioni corte. Nessun limite massimo sulla dimensione della vostra posizione. I forex traders, solitamente, guadagnano sul bid-ask spread piuttosto che sulle commissioni.

4. Multinazionali

Ad oggi sono sempre tanti i traders che acquistano azioni di grandi multinazionali (ad esempio, le società petrolifere) perché cercano di percepire utili derivanti dalle attività internazionali (denominate in diverse monete), sapendo che la società è attiva per eliminare o guadagnare nel rischio di cambio.

5. Fondi Obbligazionari Esteri

Esistono alcuni fondi comuni d’investimento che investono in titoli di stato esteri e che maturano interessi denominati in valuta estera. Il meccanismo è semplice: quando la valuta straniera aumenta rispetto all’Euro, gli interessi maturati saranno più redditizi.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Markets.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cookies Policy Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close